Italia markets close in 45 minutes
  • FTSE MIB

    24.365,04
    +203,66 (+0,84%)
     
  • Dow Jones

    34.035,43
    -101,88 (-0,30%)
     
  • Nasdaq

    13.976,08
    +25,86 (+0,19%)
     
  • Nikkei 225

    29.188,17
    +679,62 (+2,38%)
     
  • Petrolio

    60,96
    -0,39 (-0,64%)
     
  • BTC-EUR

    45.428,48
    -1.186,41 (-2,55%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.276,07
    +33,01 (+2,66%)
     
  • Oro

    1.786,00
    -7,10 (-0,40%)
     
  • EUR/USD

    1,2016
    -0,0023 (-0,19%)
     
  • S&P 500

    4.170,38
    -3,04 (-0,07%)
     
  • HANG SENG

    28.755,34
    +133,42 (+0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.011,68
    +35,27 (+0,89%)
     
  • EUR/GBP

    0,8679
    +0,0040 (+0,46%)
     
  • EUR/CHF

    1,1029
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,5034
    -0,0007 (-0,05%)
     

Morto durante un'escursione il nipote del boss Messina Denaro

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
FILE - In this Thursday, April 6, 2007 file photo, a photo reproduction of a  computer generated image released by Italian Police of Mafia top boss contender Matteo Messina Denaro, shown at the Palermo police headquarters, Italy. Police have arrested the sister of Italy's No. 1 Cosa Nostra fugitive in pre-dawn sweep in western Sicily that investigators say brought them closer than ever in their quest to capture the powerful Mafia boss. Matteo Messina Denaro has eluded capture since 1993. On Friday,  Dec. 13, 2013, police arrested his sister, Patrizia Messina Denaro, at home in Castelvetrano, a town in the heart of the crime clan's stronghold. They also arrested a nephew and a cousin of his and 27 others, including businessmen allegedly in cahoots with him. After the capture of other Mafia long-time fugitives in the last two decades, Messino Denaro is the top Cosa Nostra figure still at large. In Palermo, Carabinieri commander Mario Parente told reporters:
Ricostruzione virtuale della Polizia del volto di Matteo Messina Denaro (AP Photo/Alessandro Fucarini, File)

E' morto durante una gita in montagna nel Lecchese il nipote del boss di Cosa Nostra Matteo Messina Denaro. Gaspare Allegra, originario di Castelvetrano ma residente ad Albairate (Milano), stava compiendo un'escursione con il fratello sulla Grigna Settentrionale quando è precipitato per diverse centinaia di metri. 

Il 37enne, nipote del super boss latitante, stava affrontando il sentiero che porta al rifugio Bietti Buzzi quando è scivolato in un canalone. L'incidente è avvenuto a circa 1600 metri di quota sotto gli occhi del fratello Francesco nella zona della Bocchetta di Prada, tra i comuni di Mandello del Lario ed Esino Lario (Lc). A nulla è valso l'intervento del personale del soccorso speleologico.

Il padre Rosario, marito di una delle sorelle del capomafia, è morto per un aneurisma cerebrale, mentre era detenuto al 41 bis nel carcere di Terni.

Matteo Messina Denaro, considerato uno dei boss più potenti di Cosa nostra, risulta latitante dal 1993. E' ritenuto responsabile di un numero imprecisato di esecuzioni e tra gli organizzatori del sequestro del piccolo Giuseppe Di Matteo, poi strangolato e sciolto nell'acido dopo 779 giorni di prigionia. 

GUARDA ANCHE: Mafia, 4,5 mln confiscati a imprenditori vicini a Messina Denaro