Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.095,00
    +29,95 (+0,12%)
     
  • Dow Jones

    31.261,90
    +8,77 (+0,03%)
     
  • Nasdaq

    11.354,62
    -33,88 (-0,30%)
     
  • Nikkei 225

    26.739,03
    +336,19 (+1,27%)
     
  • Petrolio

    110,35
    +0,46 (+0,42%)
     
  • BTC-EUR

    27.836,72
    -229,47 (-0,82%)
     
  • CMC Crypto 200

    650,34
    -23,03 (-3,42%)
     
  • Oro

    1.845,10
    +3,90 (+0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0562
    -0,0026 (-0,24%)
     
  • S&P 500

    3.901,36
    +0,57 (+0,01%)
     
  • HANG SENG

    20.717,24
    +596,56 (+2,96%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.657,03
    +16,48 (+0,45%)
     
  • EUR/GBP

    0,8442
    -0,0039 (-0,46%)
     
  • EUR/CHF

    1,0288
    -0,0006 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,3556
    -0,0013 (-0,09%)
     

Musk: il mondo sceglierà le batterie rispetto all’idrogeno

Musk: il mondo sceglierà le batterie rispetto all’idrogeno
Musk: il mondo sceglierà le batterie rispetto all’idrogeno


Elon Musk, attraverso la sua azienda di auto elettriche Tesla, Inc. (NASDAQ:TSLA), ha il merito di aver promosso la causa dell'ambiente fornendo un'alternativa alle automobili a benzina. Domenica l’amministratore delegato di Tesla è intervenuto offrendo la sua opinione su quale fonte di energia rinnovabile registrerà la maggior adozione.

Cosa è successo

Musk ha risposto a un tweet che citava un articolo pubblicato su Universal-SCI.com in cui si approfondiva una ricerca dell'Università di Berkeley. Tale ricerca ha concluso che un impianto fotovoltaico che utilizza idrogeno compresso per lo stoccaggio di energia è la soluzione migliore; la scoperta si è basata su uno studio di diversi metodi per produrre energia su Marte. Per l’immagazzinamento dell’energia in eccesso, gli scienziati preferiscono l'idrogeno perché esso può anche essere usato per creare ammoniaca per i fertilizzanti in combinazione con l'azoto, afferma il report; l'elettricità in eccesso può essere utilizzata per generare idrogeno dall'acqua e quindi essere immagazzinata in recipienti pressurizzati da cui è possibile attingere energia in un secondo momento utilizzando celle a combustibile, secondo la ricerca.

L’opinione del CEO di Tesla

Tuttavia, Musk ha obiettato affermando che ciò non è vero e che il mondo invece sceglierà le batterie.

Tesla produce veicoli a batteria (BEV); anche i veicoli elettrici con celle a combustibile (FCEV) attualmente vengono utilizzati in combinazione con i BEV, e si dice che conferiscano vantaggi come una maggiore autonomia, la capacità di trasportare carichi utili pesanti e una grande flessibilità. Tra i principali produttori auto, solo Toyota Motor Corporation (NYSE:TM) e Hyundai Motor Company (OTC:HYMTF) hanno auto FCEV in produzione nel 2021, secondo IDTechEx. Nel 2020 sono stati venduti circa 10.000 veicoli FCEV rispetto ai 3 milioni di unità del 2020. Le azioni Tesla hanno chiuso la sessione di venerdì in calo dello 0,77% a 870,76 dollari. Dati di Benzinga Pro.

Foto: Felixsj su Wikimedia

Continua a leggere su Benzinga Italia

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli