Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.429,41
    -147,10 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    33.800,60
    +297,03 (+0,89%)
     
  • Nasdaq

    13.900,19
    +70,88 (+0,51%)
     
  • Nikkei 225

    29.768,06
    +59,08 (+0,20%)
     
  • Petrolio

    59,34
    -0,26 (-0,44%)
     
  • BTC-EUR

    50.280,03
    -881,35 (-1,72%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.235,89
    +8,34 (+0,68%)
     
  • Oro

    1.744,10
    -14,10 (-0,80%)
     
  • EUR/USD

    1,1905
    -0,0016 (-0,13%)
     
  • S&P 500

    4.128,80
    +31,63 (+0,77%)
     
  • HANG SENG

    28.698,80
    -309,27 (-1,07%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.978,84
    +1,01 (+0,03%)
     
  • EUR/GBP

    0,8682
    +0,0008 (+0,09%)
     
  • EUR/CHF

    1,0997
    -0,0015 (-0,14%)
     
  • EUR/CAD

    1,4909
    -0,0055 (-0,36%)
     

Nuova Ripresa del Trend Rialzista per il Cambio Euro Dollaro?

Angelo Papale
·2 minuto per la lettura

Per il cambio euro dollaro si prospetta un periodo di grande volatilità. Infatti l’andamento di questa settimana va contro quelli che sono i dati recenti negli USA. Ciò può essere causato dal crollo dei rendimenti dei Treasury USA, in controtendenza rispetto ai dati macroeconomici.

In questa giornata l’indice del dollaro sulle altre valute lo vede al ribasso dello 0,10% a quota 92,26 rispetto al suo contro in euro con il +0,12% a 107,17. Il primo trimestre per il dollaro è stato uno dei più rialzisti degli ultimi tempi.

A dimostrazioni i dati positivi sul lavoro non agricolo e le vaccinazioni che proseguono spedite. Tutte queste notizie però hanno terminato i loro effetti in questa settimana con un rialzo del cambio dell’1,11%.

Calendario giornaliero per il Fiber

Nella giornata odierna il rialzo del cambio euro dollaro è dovuto anche alle notizie provenienti dalla Germania. I direttori degli acquisti vedono un barlume di speranza per la ripresa economica. L’indice che misura le loro aspettative risulta pari a 51,5 contro una previsione di 50,8.

Stesso andamento segue quello europeo per il mese di marzo, pari a 49,6 contro un’aspettativa di 48,8. Spostandoci negli USA, alle 14:30 ci saranno le notizie riguardanti le esportazioni e le importazioni.

I valori del precedente report sono rispettivamente pari a $ 191,90 miliardi e $ 260,20 miliardi. Alle 16:30 si attenziona la notizia sulle scorte di petrolio greggio, previste in diminuzione di 1,436 milioni di barili. I traders sono in grandissima attesa sulle dichiarazioni del FOMC di stasera alle 20:00. Non si prevedono grandi cambiamenti in termini di tassi e di politica monetaria generale.

I trader spingono al rialzo il cambio euro dollaro

In questa settimana il cambio euro dollaro sta performando molto bene con un rialzo dell’1,11%. L’euro sta mostrando i muscoli avvicinandosi anche alla media a 21 periodi. Questo è un rialzo inaspettato viste le condizioni in cui versa l’Europa. La ripresa economica ritarda per via dei ritardi sulle vaccinazioni e per le possibili nuove misure restrittive.

Il test più importante per il cross è a 1.19150, fase superiore della precedente fase laterale. Una rottura decisa di questa zona può essere un segnale di ripresa del trend rialzista iniziato nel marzo del precedente anno. Il sentiment dei traders rimane sempre ribassista sul cambio con il 46% di posizioni lunghe e 54% corte secondo IG.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: