Italia markets close in 7 hours 38 minutes
  • FTSE MIB

    24.637,73
    -53,73 (-0,22%)
     
  • Dow Jones

    34.077,63
    -123,04 (-0,36%)
     
  • Nasdaq

    13.914,77
    -137,58 (-0,98%)
     
  • Nikkei 225

    29.100,38
    -584,99 (-1,97%)
     
  • Petrolio

    64,04
    +0,66 (+1,04%)
     
  • BTC-EUR

    44.960,86
    -2.412,20 (-5,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.220,67
    -78,29 (-6,03%)
     
  • Oro

    1.774,10
    +3,50 (+0,20%)
     
  • EUR/USD

    1,2077
    +0,0036 (+0,30%)
     
  • S&P 500

    4.163,26
    -22,21 (-0,53%)
     
  • HANG SENG

    29.112,27
    +6,12 (+0,02%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.011,35
    -8,56 (-0,21%)
     
  • EUR/GBP

    0,8628
    +0,0023 (+0,27%)
     
  • EUR/CHF

    1,1034
    +0,0026 (+0,23%)
     
  • EUR/CAD

    1,5075
    -0,0006 (-0,04%)
     

Oro, Analisi Tecno-Grafica: è Iniziata l’Onda 5?

Flavio Ferrara
·2 minuto per la lettura

Il prezzo dell’Oro è stato scambiato leggermente al rialzo durante la sessione asiatico-pacifica di lunedì dopo le parole del segretario del Tesoro USA Janet Yellen sull’inflazione nel week-end. La sessione europea ha portato la quotazione della commodity al massimo provvisorio della giornata verso le 10.00 a 1731.2. Buone notizie per la view rialzista.

L’avvento dell’inflazione sta iniziando a creare timori agli investitori che seguiranno da vicino l’annuncio di questa settimana degli incontri della BoE (Bank of England) e della BoJ (Bank of Japan) i quali potrebbero dare degli indizi sul futuro approccio da parte delle Banche Centrali sull’inflazione e sulla ripresa economica.

Previsioni rialziste sull’Oro, occhio alle Posizioni Nette

La view rialzista sull’Oro potrebbe avere dei grattacapi dal consueto report settimanale di venerdì sera del COT (Commitments of Traders) della Commodity Futures Trading Commission (CFTC) che fornisce le posizioni nette degli istituzionali.

Il sentiment sembrerebbe ancora ribassista visto che rispetto alla settimana precedente le posizioni sono diminuite da 189.6k a 175.2k. Potrebbe suggerire un breve termine ancora all’insegna di eventi short.

Ovviamente il motivo più volte menzionato nelle analisi precedenti del sell off dell’Oro è dato dalla rapida impennata dei rendimenti reali degli Stati Uniti, soprattutto delle obbligazioni a 10 anni del Tesoro. L’aumento dei rendimenti è attribuito dal rapido piano vaccini Covid 19 e dell’ultimo stimolo fiscale del governo Biden.

Analisi Tecno-Grafica dell’Oro

Al momento il prezzo dell’Oro è ad un possibile punto di inversione dato da due forti e diversi input: il rimbalzo settimanale dall’area di demand che corrisponde anche alla zona del 61.8 di Fibonacci.

Grazie alla possibile inversione è stato definito una prima proiezione del futuro movimento rialzista con un target dell’Onda 5 (Onde di Elliott) a 2167.53.

Prima del target a 2167.53, il prezzo della commodity deve prima superare diversi esami corrispondenti a diversi target di breve termine. Il primo è il target intermedio a 1776.14 mentre il secondo in area 1800 corrispondente al test della parte superiore del canale ribassista.

Il superamento dei due obiettivi confermerà l’inversione di tendenza.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: