Italia markets close in 7 hours 17 minutes
  • FTSE MIB

    23.183,26
    -81,60 (-0,35%)
     
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    29.408,17
    -255,33 (-0,86%)
     
  • Petrolio

    59,81
    -0,83 (-1,37%)
     
  • BTC-EUR

    40.885,76
    +1.661,99 (+4,24%)
     
  • CMC Crypto 200

    987,34
    +0,69 (+0,07%)
     
  • Oro

    1.720,30
    -2,70 (-0,16%)
     
  • EUR/USD

    1,2005
    -0,0055 (-0,46%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     
  • HANG SENG

    29.095,86
    -356,71 (-1,21%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.695,24
    -11,38 (-0,31%)
     
  • EUR/GBP

    0,8653
    +0,0000 (+0,00%)
     
  • EUR/CHF

    1,1024
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,5233
    +0,0001 (+0,01%)
     

Petrolio, Previsioni: Il clima più caldo in Texas accelererà la ripresa?

James Hyerczyk
·3 minuto per la lettura

Martedì i futures sul petrolio greggio U.S. West Texas Intermediate e di riferimento internazionale Brent sono scambiati in rialzo, ma fuori dai livelli migliori in mezzo al tono ottimistico stabilito dall’introduzione del vaccino COVID-19 e da una ripresa più lenta dal congelamento profondo in Texas che ha interrotto la produzione la scorsa settimana.

Alle 12:21 GMT, il petrolio greggio WTI di aprile è a $ 62,07, in rialzo di $ 0,37 o + 0,60% e il greggio di Maggio Brent è a $ 64,71, in rialzo di $ 0,35 o + 0,54%.

Riavvio lento in Texas

Reuters riferisce che fonti affermano che i produttori di petrolio di scisto negli Stati Uniti meridionali potrebbero impiegare almeno due settimane per riavviare la produzione di oltre 2 milioni di barili al giorno (bpd) di greggio visto il congelamento dei tubi e le interruzioni di corrente ne rallentano la ripresa.

Nuove previsioni di prezzo

Goldman Sachs Commodities Research ha aumentato le sue previsioni sul prezzo del greggio Brent di $ 10 per il secondo e terzo trimestre del 2021, citando scorte attese inferiori, costi marginali più elevati per riavviare l’attività a monte e afflussi speculativi.

La banca di Wall Street prevede che i prezzi del Brent raggiungeranno i $ 70 al barile nel secondo trimestre dai $ 60 previsti in precedenza e i $ 75 nel terzo trimestre dai $ 65 precedenti.

Inoltre, Morgan Stanley prevede che i prezzi del greggio Brent saliranno a $ 70 al barile nel terzo trimestre su “segnali di un mercato molto migliorato”, comprese le prospettive di una ripresa della domanda.

Russia, Arabia Saudita in disaccordo sull’accordo di produzione in vista della riunione OPEC+: RIA cita le fonti

L’Arabia Saudita e la Russia hanno differenze su un potenziale accordo tra i produttori di petrolio OPEC+ che potrebbe allentare i freni all’offerta a partire da aprile, ha detto una fonte all’agenzia di stampa RIA lunedì in vista di una riunione del gruppo la prossima settimana.

L’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio ei suoi alleati, un gruppo noto come OPEC +, probabilmente allenteranno i freni all’offerta dopo aprile a causa della ripresa dei prezzi, secondo fonti.

“C’era una certa preoccupazione da Riyadh basata sul fatto che la sua posizione sul destino dell’accordo non corrispondeva a quella di Mosca”, ha detto la fonte alla RIA. “I sauditi insisteranno per mantenere la produzione al livello attuale e chiederanno un approccio cauto nel prossimo incontro”.

La fonte non ha approfondito sulla posizione russa.

Il vice primo ministro russo Alexander Novak ha espresso il suo sostegno a un graduale aumento della produzione di petrolio in mezzo al miglioramento della domanda e al lancio dei vaccini COVID-19.

Previsioni giornaliere

Il tempo dovrebbe iniziare a collaborare in Texas con temperature che si avvicinano ai 25°C in alcune città. Ciò potrebbe aiutare ad accelerare la ripresa dal gelo artico della scorsa settimana. Questo potrebbe consentire alle raffinerie di aumentare la produzione più rapidamente di quanto previsto inizialmente.

L’OPEC + si riunirà per definire la politica il 4 marzo. Le due domande chiave per il gruppo saranno se il ritiro dell’Arabia Saudita è volontario ma di 1 milione di barili al giorno (bpd) – che dovrebbe terminare il mese prossimo – e se c’è spazio per un ulteriore aumento dell’offerta da parte dell’intero gruppo. .

L’American Petroleum Institute (API) pubblicherà il suo rapporto settimanale sugli inventari alle 21:30 GMT. Si prevede che le scorte di petrolio greggio e prodotti raffinati statunitensi siano probabilmente diminuite la scorsa settimana, secondo un sondaggio preliminare di Reuters lunedì, a causa dell’interruzione in Texas.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: