Italia markets close in 5 hours 23 minutes
  • FTSE MIB

    23.791,24
    +109,67 (+0,46%)
     
  • Dow Jones

    31.802,44
    +306,14 (+0,97%)
     
  • Nasdaq

    12.609,16
    -310,99 (-2,41%)
     
  • Nikkei 225

    29.027,94
    +284,69 (+0,99%)
     
  • Petrolio

    65,67
    +0,62 (+0,95%)
     
  • BTC-EUR

    45.517,50
    +3.280,59 (+7,77%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.094,03
    +69,83 (+6,82%)
     
  • Oro

    1.699,80
    +21,80 (+1,30%)
     
  • EUR/USD

    1,1910
    +0,0058 (+0,49%)
     
  • S&P 500

    3.821,35
    -20,59 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    28.773,23
    +232,40 (+0,81%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.778,59
    +15,35 (+0,41%)
     
  • EUR/GBP

    0,8576
    +0,0006 (+0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,1088
    -0,0003 (-0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5003
    +0,0009 (+0,06%)
     

Previsioni cambio USD/JPY: Il dollaro USA in aumento

Christopher Lewis
·1 minuto per la lettura

Il dollaro USA si è inizialmente contratto durante la sessione di negoziazione di mercoledì, ma ha trovato molti acquirenti al di sotto del livello di 106 ¥ per rimbalzare e mostrare segni di vita. In definitiva, questa è una coppia fortemente influenzata dal differenziale della T-Note a 10 anni tra i due paesi. Con gli USA che hanno tassi più elevati recentemente, è abbastanza logico che continueremmo a vedere guadagni del dollaro USA. In generale penso che i pullback a breve termine continueranno ad attirare una certa attenzione. Il problema più grande è che siamo nel bel mezzo di un importante cambiamento di tendenza e questo richiede quasi sempre uno sforzo significativo.

A lungo termine riusciremo a salire al rialzo a questo tasso, ma penso che sia probabilmente più vicino al livello di 106,50 ¥. Al ribasso vedo che l’EMA a 200 giorni offre supporto su ogni pullback, a meno che, ovviamente, il differenziale del tasso di interesse non inizi ad accorciarsi. In generale questo mercato ha ancora molto da fare. Visto che il dollaro USA è stato ipervenduto all’inizio potrebbe esserci una carenza di dollari per l’elevata quantità di domanda proveniente dal trade delle commodity.

A parità di condizioni, penso che potremmo raggiungere il livello di ¥ 110 nei prossimi sei mesi, ma questa coppia sarà instabile come al solito. Al ribasso, credo che l’EMA a 50 giorni sarà il limite.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: