Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.489,18
    +211,61 (+0,81%)
     
  • Dow Jones

    35.294,76
    +382,20 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    14.897,34
    +73,91 (+0,50%)
     
  • Nikkei 225

    29.068,63
    +517,70 (+1,81%)
     
  • Petrolio

    82,66
    +1,35 (+1,66%)
     
  • BTC-EUR

    52.287,35
    -1.613,41 (-2,99%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.464,06
    +57,32 (+4,07%)
     
  • Oro

    1.768,10
    -29,80 (-1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1606
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.471,37
    +33,11 (+0,75%)
     
  • HANG SENG

    25.330,96
    +368,37 (+1,48%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.182,91
    +33,85 (+0,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8437
    -0,0041 (-0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0701
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4344
    +0,0001 (+0,01%)
     

Previsioni Oro: Potenziale Break-Out al Rialzo per la Commodity

·2 minuto per la lettura

È stato uno scenario intenso dall’apertura di settembre, con le azioni statunitensi che hanno ceduto una grossa fetta dei recenti guadagni mentre una serie di altri elementi sono andati sotto i riflettori. Verso la fine del mese di settembre (e inizio mese di ottobre), i problemi di Evergrande hanno cominciato a rimbombare un po’ più forte e quella situazione non è stata ancora risolta. Ma lungo la strada si sono raggruppati altri rischi: la FED ha avvertito di possibili aumenti dei tassi il prossimo anno, il che è stato sorprendente considerando che non hanno ancora fatto un annuncio formale di tapering.

Il prezzo dell’Oro è stato letteralmente portato al ribasso dopo la FED a settembre. Ma, in particolare, l’azione sui prezzi è rimasta al di sopra del punto di flesso di 1.680 $, entrato già in gioco tre volte quest’anno. Mentre lo sfondo della pandemia è stato in gran parte ottimista per le previsioni dell’Oro, bisogna considerare che le cose potrebbero cambiare ma i mercati (e gli investitori) sembrano sia preparatati per questo ma al tempo stesso sono volenterosi a riprendere il rialzo di medio termine.

Previsioni Oro: tra stagionalità e COT il ritracciamento short è dietro l’angolo

Ottobre è un mese leggermente rialzista per l’oro (XAU/USD) dal punto di vista della stagionalità. Negli ultimi 5 anni è stato l’ottavo miglior mese dell’anno, con una media di + 0,16%. Negli ultimi 10 anni, è stato invece il settimo miglior mese dell’anno, con una media di + 0,25%.

Per quanto riguarda invece gli ultimi dati del report settimanale Commitments of Traders (COT) della Commodity Futures Trading Commission (CFTC) che fornisce un’analisi dettagliata delle posizioni nette degli istituzionali sui mercati dei futures, vi sono delle novità “ribassiste”.
Rispetto alla settimana precedente, le posizioni nette sulla commodity sono diminuite del 10,2%, passando da 187,6K a 168,4K.

Si ricorda che il report Commitments of Traders è considerato un indicatore per l’analisi del sentiment dei mercati e molti trader lo utilizzano per decidere se assumere una posizione long o short.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Oro

Potrebbe essere strano in effetti, ma c’è stato un momento dopo l’inizio della pandemia in cui l’Oro è stato scambiato in modo simile a Bitcoin o Gamestop, andando sempre più in alto formando nuovi massimi storici. Ma dopo il 7 agosto la musica è cambiata.

In questo la commodity è in pieno test per un break-out rialzista del target intermedio 1.761,13 $ e un superamento (e conferma) di esso potrebbe permettere di dar respiro all’Oro e dar inizio ad un interessante rialzo.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli