Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.312,40
    -265,09 (-1,43%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8623
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0002
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Prezzi Gas Naturale: Mercato Ancora in Zona-Massimi dal 2008

I prezzi del future sul gas naturale, quotato in dollari al Nymex, si avviano a completare la quarta sessione consecutiva di rialzo. Il mercato ha letteralmente preso il largo subito dopo i minimi relativi toccati venerdì scorso, in correzione, a quota 7.837.

Il rialzo complessivo dalla fine della scorsa settimana è stato pari finora ad un +20.42% misurato sui massimi di ieri, toccati a quota 9.437. Tali massimi rappresentano il prezzo più alto raggiunto dal gas naturale sin da luglio 2008.

Anche se oggi i valori si sono finora mantenuti sotto a tali massimi, non sono evidenti indicazioni di esaurimento a breve della pressione rialzista che sorregge il trend. Le probabilità pendono quindi verso il raggiungimento di nuovi livelli-record sin dai prossimi giorni.

Intanto, mentre sono le 18.01 CET di giovedì 26 maggio, il contratto Future Natural Gas con scadenza a luglio viene passato di mano a 9.340 dollari, in aumento del +3.86% rispetto alla chiusura di ieri.

Pressione del Mercato Sui Massimi di Ieri

Il rialzo di oggi è servito in buona parte a “compensare” le prese di beneficio che erano scattate ieri subito dopo il raggiungimento dei nuovi massimi, tanto che i prezzi si trovano – come detto – ancora sotto a tali massimi nonostante la una performance odierna vicina al +4%.

Nell’eventualità che dovessero scattare ancora delle prese di beneficio prima della fine della settimana, dovremmo concentrare l’attenzione sulla tenuta dei supporti di breve periodo sistemati adesso a 8.820/8.860 e 8.550/8.590. La tenuta della tendenza rialzista in vigore potrebbe essere messa in dubbio solo dall’eventuale cedimento del secondo supporto, con una chiusura giornaliera inferiore a 8.550.

Tale eventualità è da considerare comunque poco probabile. Lo scenario che pare invece più plausibile è quello di un ulteriore allungo del mercato, che si trova in fase di pieno “slancio” rialzista. Le resistenze di breve periodo (=prossime 3-5 giornate) sono localizzate a 9.834 e soprattutto a 10.100, barriera tecnica piuttosto solida.

Su grafico a barre da 30 minuti possiamo distinguere con maggiore accuratezza l’attuale disposizione dei riferimenti tecnici. Siamo in presenza di un segnale rialzista, per cui ci interessa in particolare la disposizione dei supporti a 1-2 sedute. Si tratta dei punti ove – tecnicamente – si considera siano concentrati i compratori, quota 9.190/9.210 e quota 9.050. Entrambi costituiranno punti di probabile ripartenza del rialzo in caso di arretramenti, in particolare fra stanotte e domani (venerdì 27 maggio).

Il Quadro Tecnico per il Future sul Gas Naturale

Le proiezioni indicano obiettivi a 9.670/672 e 9.837/9.840. Dopo il raggiungimento del secondo target sarà opportuno attendere segnali dai prezzi prima di aggiornare l’analisi, per la possibilità che possa cominciare un movimento correttivo di arretramento.

In base all’attuale distanza dei prezzi rispetto al supporto principale e rispetto al target principale, per un corretto bilanciamento fra rischio/beneficio è preferibile seguire il mercato con posizioni long solo su riavvicinamenti almeno al primo supporto, in ogni caso da quotazioni non superiori a 9.350. Il segnale rialzista vigente verrebbe annullato dall’eventuale violazione del secondo supporto, mediante il cedimento di quota 9.050 con una chiusura su grafico a 30 minuti.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli