Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.095,00
    +29,95 (+0,12%)
     
  • Dow Jones

    31.261,90
    +8,77 (+0,03%)
     
  • Nasdaq

    11.354,62
    -33,88 (-0,30%)
     
  • Nikkei 225

    26.739,03
    +336,19 (+1,27%)
     
  • Petrolio

    112,70
    +0,49 (+0,44%)
     
  • BTC-EUR

    27.820,22
    -141,17 (-0,50%)
     
  • CMC Crypto 200

    650,34
    -23,03 (-3,42%)
     
  • Oro

    1.845,10
    +3,90 (+0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0562
    -0,0026 (-0,24%)
     
  • S&P 500

    3.901,36
    +0,57 (+0,01%)
     
  • HANG SENG

    20.717,24
    +596,56 (+2,96%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.657,03
    +16,48 (+0,45%)
     
  • EUR/GBP

    0,8442
    -0,0039 (-0,46%)
     
  • EUR/CHF

    1,0288
    -0,0006 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,3556
    -0,0013 (-0,09%)
     

Prezzi Gas Naturale: Mercato in Avvicinamento ai Supporti Fondamentali

·2 minuto per la lettura

I prezzi del Future sul Gas Naturale, quotato in dollari al Nymex, hanno raggiunto oggi nuovi minimi relativi a 6.618, portando a -17.94% l’ampiezza complessiva della discesa in moto dai massimi del 18/04 a 8.065.

Ricordiamo che il mercato del Gas non vedeva un picco superiore a quota 8.000 da quasi 14 anni, per la precisione dall’ottobre del 2008. Per giungere a tali livelli le quotazioni avevano dovuto oltrepassare, proprio durante questo mese di aprile, la solida resistenza di lungo periodo posta fra 6.460/6.500, coincidente con i vecchi massimi del 2014 e del 2021. Quest’area tecnica agisce attualmente in funzione di supporto principale di medio periodo.

Mentre sono le 19.34 CET di venerdì 22 aprile, il contratto Future Natural Gas con scadenza a maggio viene passato di mano a 6.689 dollari, in calo del -3.85% su base giornaliera.

Arretramento Sulla “Vecchia” Resistenza

Fintantoché le quotazioni rimarranno stabilmente sopra ai 6.460/6.500, potremo continuare a considerare attivo lo scenario rialzista che prosegue dai minimi relativi del periodo marzo/giugno 2020 (1.517/521), e questo implica che ci potranno ancora essere occasioni nel corso dell’anno per tornare sopra quota 8.000.

In caso invece di violazione del livello, specialmente se confermata con la chiusura mensile di venerdì prossimo (29 aprile), lo scenario subirebbe una brusca mutazione e si creerebbero le condizioni per un’estate all’insegna del ribasso, potenzialmente fino a sotto quota 4.000.

I Riferimenti Tecnici a 2-3 Giornate

Su grafico a barre di 30 minuti possiamo focalizzare con maggiore dovizia di dettagli il movimento ribassista che sta ancora scendendo dal 18/04 scorso. In attesa di appurare se, alla fine di aprile, i prezzi saranno riusciti a chiudere sopra i 6.460 mantenendo attivo il trend rialzista di lungo periodo, possiamo nel frattempo localizzare i principali riferimenti tecnici validi fino alla prima parte della prossima settimana.

Operativamente l’attenzione sarà impuntata sui supporti di quota 6.452/6.494 e quota 6.244/6.312, livelli ove sono attualmente concentrate le richieste di acquisto dei compratori. I supporti costituiranno probabili punti di reazione soprattutto in caso di ulteriori discese fra stanotte e lunedì, prossimo 26 aprile.

Le aspettative sono di avvio di una fase di recupero fino a 7.250/7.280, obiettivo posto in corrispondenza della prima resistenza significativa per le prossime 3-5 giornate. Giunti a contatto con tale obiettivo dovremo attendere segnali dai prezzi prima di aggiornare l’analisi, per cercare di anticipare una possibile ripresa delle vendite.

Possiamo comunque anticipare che, in caso di ulteriore allungo del mercato, il successivo livello di verifica sarebbe già localizzabile a 7.790/7.800. Lo scenario descritto verrebbe annullato dall’eventuale violazione del secondo supporto, mediante una chiusura su grafico a 30 minuti inferiore a 6.244.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli