Italia markets open in 6 hours 43 minutes
  • Dow Jones

    34.764,82
    +506,50 (+1,48%)
     
  • Nasdaq

    15.052,24
    +155,40 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    29.639,40
    0,00 (0,00%)
     
  • EUR/USD

    1,1750
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    38.249,60
    +942,34 (+2,53%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.127,00
    +18,08 (+1,63%)
     
  • HANG SENG

    24.510,98
    +289,44 (+1,19%)
     
  • S&P 500

    4.448,98
    +53,34 (+1,21%)
     

Prezzi Oro: Settimana di Consolidamento Dopo i Recenti Recuperi

·2 minuto per la lettura

I prezzi dell’oro quotato in dollari al Cme-Comex hanno attraversato la prima parte della settimana in relativa stabilizzazione dopo il secco recupero della precedente ottava. Il recupero che sale dai recenti minimi di quota 1677.90 ha raggiunto complessivamente un’estensione del 7.13%, ma nel corso degli ultimi tre giorni i valori hanno oscillato in uno stretto range dell’1.40/1.45% circa, in un contesto di probabile consolidamento. Ci aspettiamo quindi che il movimento in corso sia preparatorio a nuovi rialzi. In particolare, su grafici weekly è visibile un’ampia fascia di supporto di breve periodo compresa fra 1750.1/1767.2, mentre la fascia di resistenza di breve periodo si trova adesso fra 1835.0/1855.6. Lo scenario prevede un riavvicinamento alla resistenza nel corso delle prossime 5-10 giornate.

Il dato sulle nuove costruzioni non smuove i prezzi

Il dato più interessante relativo a questa prima parte di settimana è quello riguardante la costruzione di nuove case negli USA, dato che evidenzia un raffreddamento dello slancio nel mercato immobiliare, con meno case costruite a luglio. I lavori di costruzione negli Stati Uniti sono diminuiti del 7% a un tasso annuo destagionalizzato di 1,53 milioni di unità a luglio, secondo quanto ha riferito oggi il Dipartimento del Commercio. I dati sono risultati anche più deboli delle previsioni di consenso, con gli analisti che prevedevano un tasso vicino agli 1,60 milioni. I dati di giugno sono invece stati rivisti al rialzo a 1,65 milioni di unità. Il rapporto afferma che rispetto all’anno scorso le nuove costruzioni sono aumentate del 2,5%. Il mercato dell’oro non ha praticamente reagito ai dati più deboli delle attese. Alle 17.23 CET Il contratto future con scadenza a dicembre viene scambiato a $ 1781.5, con una leggera flessione del -0.36% rispetto alla chiusura di martedì.

Il Quadro Tecnico per il Future sull’Oro

Su grafici intraday si sono formati supporti a 1780.6/83.3 e 1772.0/74.2 che costituiscono altrettanti potenziali punti di ripartenza del rialzo. Mentre scriviamo i prezzi si trovano a contatto con il primo supporto, per cui già in probabile zona di reazione. Le proiezioni rialziste a 1-2 sedute sono per il momento limitate al raggiungimento della resistenza a 1803.0. Al raggiungimento di questo livello potremo – previa aggiornamento dell’analisi – appurare se ci siano fin da subito i margini per un ulteriore allungo in direzione dei 1835.0. Lo scenario descritto verrebbe annullato dal cedimento del secondo supporto, meglio se confermato da almeno una chiusura su grafico a 30 minuti inferiore a 1772.0.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli