Italia markets open in 1 hour 16 minutes
  • Dow Jones

    34.086,04
    +368,95 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    11.584,55
    +190,74 (+1,67%)
     
  • Nikkei 225

    27.346,88
    +19,77 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,0875
    +0,0009 (+0,09%)
     
  • BTC-EUR

    21.265,67
    +104,41 (+0,49%)
     
  • CMC Crypto 200

    524,33
    +5,54 (+1,07%)
     
  • HANG SENG

    22.026,07
    +183,74 (+0,84%)
     
  • S&P 500

    4.076,60
    +58,83 (+1,46%)
     

Qatargate, arrestata commercialista Panzeri - fonte

Bandiere dell'Unione europea davanti la sede della Commissione europea a Bruxelles, in Belgio

MILANO (Reuters) - Monica Rossana Bellini, commercialista dell'ex eurodeputato Pier Antonio Panzeri, è stata arrestata nell'ambito dell'inchiesta Qatargate su tangenti che hanno coinvolto esponenti di spicco del Parlamento europeo.

Lo riferisce una fonte a conoscenza del dossier.

Panzeri è coinvolto nell'inchiesta assieme alla moglie e alla figlia, ritenute dalla procura belga consapevoli e beneficiarie della presunta corruzione che avrebbe avuto al centro la Ong "Fight Impunity" creata da Panzeri, una volta non rieletto.

Moglie e figlia, ai domiciliari in attesa della decisione della Cassazione sulla loro consegna al Belgio, hanno sempre negato ogni addebito.

L'arresto di Bellini, che era stata tra le persone perquisite a Milano e provincia lo scorso dicembre, è stato eseguito, dicono le fonti, dalla Gdf su un provvedimento emesso dalla procura di Milano in esecuzione di un mandato di arresto europeo della procura di Bruxelles.

Secondo l'ordine d'arresto europeo, Bellini era stata indicata a verbale da Francesco Giorgi, il compagno della ex vicepresidente del Parlamento Ue Eva Kaili arrestato a Bruxelles, come la creatrice di società che secondo l'accusa sarebbero servite a riciclare il denaro della presunta corruzione.

Le due avvocate di Bellini non hanno risposto a richieste di commento.

Nel pomeriggio il provvedimento è stato poi convalidato da un giudice della Corte d'Appello di Milano, che ha concesso alla donna gli arresti domiciliari.

A fine mese si terrà infine l'udienza in cui la Corte d'Appello dovrà decidere se consegnare la commercialista alle autorità belghe.

(Emilio Parodi, in redazione Stefano Bernabei, editing Francesca Piscioneri)