Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.908,22
    -72,10 (-0,21%)
     
  • Nasdaq

    12.964,63
    +26,50 (+0,20%)
     
  • Nikkei 225

    28.942,14
    -280,63 (-0,96%)
     
  • EUR/USD

    1,0086
    -0,0094 (-0,93%)
     
  • BTC-EUR

    23.117,02
    -366,32 (-1,56%)
     
  • CMC Crypto 200

    556,18
    -1,55 (-0,28%)
     
  • HANG SENG

    19.763,91
    -158,54 (-0,80%)
     
  • S&P 500

    4.278,19
    +4,15 (+0,10%)
     

Russia riavvierà export gas da Nord Stream 1 in tempi previsti - fonti

Il logo Gazprom a San Pietroburgo

MOSCA (Reuters) - I flussi di gas russo attraverso il gasdotto Nord Stream 1 dovrebbero ripartire giovedì dopo il completamento della manutenzione programmata, hanno riferito a Reuters due fonti a conoscenza della situazione.

Il gasdotto, attraverso cui passa oltre un terzo delle esportazioni di gas naturale russo verso l'Unione europea, è rimasto fermo dieci giorni per i lavori di manutenzione annuale a partire dall'11 luglio.

Nella giornata di oggi, il Wall Street Journal ha riportato, citando il commissario europeo per il bilancio Johannes Hahn, che la Commissione europea non prevedeva il riavvio del gasdotto dopo la manutenzione.

Le fonti, che hanno chiesto di mantenere l'anonimato a causa della delicatezza della questione, hanno detto a Reuters che il gasdotto dovrebbe riprendere a funzionare nei tempi previsti, ma a una portata inferiore rispetto alla capacità di circa 160 milioni di metri cubi (mcm) al giorno.

Il mese scorso, il gigante energetico controllato dal Cremlino, Gazprom, aveva ridotto le esportazioni di gas attraverso il gasdotto al 40% della sua capacità, citando come causa i ritardi nella restituzione di una turbina che Siemens Energy stava revisionando in Canada.

"(Gazprom) tornerà ai livelli visti prima dell'11 luglio" ha detto una delle fonti parlando dei volumi di gas attesi attraverso Nord Stream 1.

Ieri, il quotidiano Kommersant ha riportato, citando fonti vicine alla situazione, che il Canada aveva inviato la turbina in Germania per via aerea il 17 luglio, dopo il completamento dei lavori di riparazione.

Una delle fonti ha affermato che è improbabile che la turbina venga reinstallata entro il 21 luglio.

Al momento attuale, Gazprom e Nord Stream 1 non hanno risposto alle richieste di commento.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Andrea Mandalà)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli