Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.718,81
    -12,08 (-0,05%)
     
  • Dow Jones

    34.347,03
    +152,97 (+0,45%)
     
  • Nasdaq

    11.226,36
    -58,96 (-0,52%)
     
  • Nikkei 225

    28.283,03
    -100,06 (-0,35%)
     
  • Petrolio

    76,28
    -1,66 (-2,13%)
     
  • BTC-EUR

    15.849,05
    -248,83 (-1,55%)
     
  • CMC Crypto 200

    386,97
    +4,32 (+1,13%)
     
  • Oro

    1.754,00
    +8,40 (+0,48%)
     
  • EUR/USD

    1,0405
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • S&P 500

    4.026,12
    -1,14 (-0,03%)
     
  • HANG SENG

    17.573,58
    -87,32 (-0,49%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.962,41
    +0,42 (+0,01%)
     
  • EUR/GBP

    0,8595
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9837
    +0,0023 (+0,23%)
     
  • EUR/CAD

    1,3906
    +0,0028 (+0,20%)
     

I tassi elevati non hanno “rotto nulla”? SPY e BND raccontano una storia diversa

I tassi elevati non hanno “rotto nulla”? SPY e BND raccontano una storia diversa
I tassi elevati non hanno “rotto nulla”? SPY e BND raccontano una storia diversa


Il governatore della Federal Reserve Christopher Waller è convinto che la banca centrale statunitense sia sulla strada giusta perché gli aumenti dei tassi, finora, non hanno "rotto nulla".

"Per tutti i discorsi sul crollo dell'economia e sulla rottura dei mercati finanziari. Non lo ha fatto", ha detto Waller in una conferenza economica organizzata da UBS in Australia, secondo un rapporto di Reuters.

Le azioni e le obbligazioni, tuttavia, hanno subito un duro colpo quest'anno a causa di queste mosse. L’ETF SPDR S&P 500 Trust (NYSE:SPY) ha perso oltre il 16% finora quest'anno, mentre l'ETF Vanguard Total Bond Market Index Fund (NASDAQ:BND) ha perso il 15%. L'ETF Invesco NASDAQ 100 (NASDAQ:QQQM) ha perso oltre il 28%.

Nessun ammorbidimento

La Fed potrebbe rallentare il ritmo degli aumenti dei tassi alla sua prossima riunione, ma ciò non dovrebbe essere visto come un "ammorbidimento" per ridurre l'inflazione, ha affermato Waller.

"Siamo a un punto in cui possiamo iniziare a pensare forse di andare a un ritmo più lento", ha detto Waller, aggiungendo che "non ci stiamo ammorbidendo ... smetti di prestare attenzione al ritmo e inizia a prestare attenzione a dove sta andando l'endpoint. Fino a quando non riduciamo l'inflazione, quell'endpoint è ancora tutto da vedere", ha detto Waller.

Secondo lui, un aumento annuo dell'inflazione del 7,7% registrato a ottobre è ancora "enorme" e se la banca centrale riducesse gli aumenti da tre quarti di punto a mezzo punto di aumento alla sua prossima riunione, "starebbe salendo ancora".

"Dovremo vedere che continua questo tipo di comportamento e l'inflazione che inizia lentamente a scendere prima di iniziare davvero a pensare di togliere il piede dal freno", ha detto Waller.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azioni, breakout, criptovalute e opzioni

Continua a leggere su Benzinga Italia