Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.719,18
    +42,16 (+0,12%)
     
  • Nasdaq

    15.168,29
    +78,09 (+0,52%)
     
  • Nikkei 225

    28.600,41
    -204,44 (-0,71%)
     
  • EUR/USD

    1,1618
    -0,0027 (-0,23%)
     
  • BTC-EUR

    54.680,91
    +2.491,59 (+4,77%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.512,43
    +1.269,75 (+523,22%)
     
  • HANG SENG

    26.132,03
    +5,10 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.558,88
    +13,98 (+0,31%)
     

Tim, offerta per polo nazionale cloud in arrivo a breve - Gubitosi

·2 minuto per la lettura
Presentazione del logo di Telecom Italia (Tim) a Roma

VENEZIA (Reuters) - L'offerta del consorzio promosso da Cdp e partecipato da Telecom Italia (Tim), Leonardo e Sogei per il polo strategico nazionale cloud per la pubblica amministrazione sarà presentata "a breve".

Lo ha detto l'amministratore delegato di Tim, Luigi Gubitosi, nel corso della presentazione della Conferenza Internazionale "Ethics and Artificial Intelligence" in corso oggi e domani a Venezia.

"Non posso entrare nei dettagli, posso confermare che stiamo lavorando a un consorzio in cui promotore è Cdp con Leonardo e Sogei ma mi devo fermare qui perché poi l'offerta sarà preparata nei prossimi giorni e settimane e poi comparata con altre che potrebbero arrivare", ha detto Gubitosi

"Il ministro [dell'Innovazione Vittorio] Colao ha detto che attende l'offerta a breve quindi non vorremmo deluderlo e penso che presenteremo a breve”.

Ieri, secondo quanto riferito da due fonti vicine alla situazione, la proposta per la creazione del polo strategico nazionale cloud è stata esaminata dal Cda di Tim dopo Cdp, mentre il 30 settembre, ha spiegato un terza fonte, sarà esaminata dal board di Leonardo.

Il progetto di creazione di un polo strategico nazionale del cloud per la pubblica amministrazione risponde all'esigenza di favorire la migrazione dei dati della PA all'interno di un'infrastruttura sicura e di diritto italiano.

Tale piano è finanziato con i fondi europei del Piano di ripresa e resilienza (Pnrr) per un valore di 900 milioni di euro. L'assegnazione del progetto è prevista entro la fine dell'anno prossimo.

Secondo Equita, il polo strategico nazionale rappresenta un'interessante opzione per Tim per finanziare investimenti nei datacenter e generare ricavi ricorrenti che possono supportare target più ambiziosi sul business del cloud. Tim punta da questo business a generare 1 miliardo di euro di fatturato e 400 milioni di euro di Ebitda nel 2024.

(in redazione a Milano Elvira Pollina, Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli