Annuncio pubblicitario
Italia Markets close in 23 mins
  • FTSE MIB

    34.614,29
    -147,68 (-0,42%)
     
  • Dow Jones

    38.908,61
    -160,98 (-0,41%)
     
  • Nasdaq

    16.987,71
    +66,92 (+0,40%)
     
  • Nikkei 225

    38.855,37
    -44,65 (-0,11%)
     
  • Petrolio

    79,37
    +1,65 (+2,12%)
     
  • BTC-EUR

    62.356,74
    -1.739,43 (-2,71%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.474,62
    -21,84 (-1,46%)
     
  • Oro

    2.357,40
    +22,90 (+0,98%)
     
  • EUR/USD

    1,0875
    +0,0015 (+0,1414%)
     
  • S&P 500

    5.303,83
    -0,89 (-0,02%)
     
  • HANG SENG

    18.821,16
    -6,19 (-0,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.025,55
    -33,65 (-0,67%)
     
  • EUR/GBP

    0,8510
    +0,0009 (+0,11%)
     
  • EUR/CHF

    0,9901
    -0,0014 (-0,14%)
     
  • EUR/CAD

    1,4831
    +0,0031 (+0,21%)
     

Usa, attività imprese peggiora ad aprile, misure inflazione miste

Matt Arnold, Ceo di Look Trailers, visita l'impianto di produzione di rimorchi utilitari dell'azienda a Middlebury.

(Reuters) - L'indice che misura l'andamento dell'attività delle imprese statunitensi è sceso ad aprile a un minimo di quattro mesi per via di una domanda più debole.

I tassi dell'inflazione sono invece leggermente diminuiti nonostante i prezzi dei fattori produttivi siano aumentati nettamente, suggerendo una possibile tregua in un momento in cui la Federal Reserve cerca segnali che dimostrino che l'economia sta rallentando abbastanza da far abbassare ulteriormente l'inflazione.

L'indice flash U.S. Composite Pmi Output Index a cura di S&P Global, che monitora il settore manifatturiero e i servizi, è sceso questo mese a 50,9 da 52,1 di marzo. Una lettura superiore a 50 indica un'espansione del settore privato.

Il rallentamento riflette l'indebolimento dei tassi di crescita sia nel settore manifatturiero che in quello dei servizi, con l'attività che è scesa rispettivamente ai minimi di tre e cinque mesi. Intanto, l'occupazione, che la Fed tiene sotto stretta osservazione in cerca di segni di un calo, è diminuita per la prima volta da giugno 2020, con una flessione concentrata sui servizi.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Il settore manifatturiero è entrato in territorio di contrazione, con il Pmi manifatturiero flash che questo mese è diminuito a 49,9 da 51,9 di marzo. I nuovi ordini si sono leggermente ridotti, mentre la crescita dell'occupazione è rallentata, anche se in misura modesta, e le catene di fornitura hanno mostrato segni di capacità inutilizzata.

Il Pmi flash del settore dei servizi è sceso a 50,9 in aprile da 51,7 nel mese precedente.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Gianluca Semeraro)