Usa, disoccupazione sale al 7,9% a gennaio, +157mila nuovi posti

Washington (Usa), 1 feb. (LaPresse/AP) - Il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti è salito a gennaio al 7,9% dal 7,8% di dicembre, con l'economia statunitense ha aggiunto 157 mila nuovi posti. Lo riferisce il dipartimento del Lavoro. Il rapporto mostra che i datori di lavoro hanno aggiunto una media di circa 180 mila posti di lavoro al mese nel 2012 e nel 2011, più delle precedenti stime che parlavano di un incremento mensile medio di circa 150 mila unità. Le assunzioni sono state più forti nell'ultimo trimestre dello scorso anno, con una media di 200.000 nuovi posti di lavoro aggiunti.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.612,00 +0,75% 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.198,86 +0,32% 17:50 CEST
Ftse 100 6.083,31 +0,41% 17:35 CEST
Dax 10.048,05 +0,32% 17:45 CEST
Dow Jones 16.351,38 +1,82% 22:36 CEST
Nikkei 225 18.095,40 -0,39% 08:00 CEST
  • BATTI IL MERCATO

    BATTI IL MERCATO

    Segui l'andamento delle quotazioni che ti interessano. Leggi notizie personalizzate e gli aggiornamenti del tuo portafoglio. Altro »

Ultime notizie dai mercati