I mercati italiani sono chiusi

USD/JPY Analisi Tecnica Previsioni per il 14 novembre 2017

Christopher Lewis

Lunedì il dollaro statunitense si muove in ribasso e raggiunge il livello dei 113,25¥. In seguito abbiamo assistito a un balzo e stiamo cominciando a vedere dei segnali di rafforzamento. Il livello dei 113¥ fungerà da notevole supporto e crediamo che alla fine la coppia punterà anche verso il livello dei 114,50¥, dove inizia una forte resistenza che si estende fino alla regione dei 115¥, pertanto, solo nel caso di una rottura sopra quest’ultimo livello prenderemo in considerazione con maggiore fiducia una posizione da mantenere per il lungo termine. Nel frattempo, i pullback di breve termine dovrebbero offrire delle buone opportunità per acquistare, dato che il mercato continua a trovare sufficienti motivi per muoversi in rialzo. In generale, riteniamo che il dollaro continuerà a rafforzarsi contro lo yen giapponese, visto che i mercati dei titoli del tesoro prospettano dei tassi d’interesse più alti.

Anche nel caso di una rottura sotto il livello dei 113¥, riteniamo che ci sia un notevole supporto in prossimità del livello dei 112,50¥, come pure al livello dei 112¥. Fino a quando non romperemo sotto il livello dei 112¥, non siamo intenzionati a vendere questo mercato, quindi sebbene la situazione non sia sempre a favore di acquisti da mantenere, crediamo che a questo punto dovreste avere un atteggiamento unicamente a favore di una posizione lunga. Aspettatevi volatilità, che non è una cosa nuova su questo mercato, poiché lo yen giapponese tende comunque a mostrarsi molto volatile. Con uno sguardo alle banche centrali che decidono le economie, è ovvio che la Federal Reserve è molto più propensa a innalzare i tassi interesse rispetto alla banca centrale giapponese, quindi crediamo che alla fine torneranno gli acquirenti, soprattutto se riusciremo a ottenere un po’ di stabilità a livello mondiale, che porterebbe anche questo mercato a mostrare una spinta rialzista.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: