Italia markets open in 4 hours 36 minutes
  • Dow Jones

    34.022,04
    -461,68 (-1,34%)
     
  • Nasdaq

    15.254,05
    -283,64 (-1,83%)
     
  • Nikkei 225

    27.750,67
    -184,95 (-0,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1338
    +0,0015 (+0,14%)
     
  • BTC-EUR

    49.430,22
    -1.337,42 (-2,63%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.418,10
    -50,99 (-3,47%)
     
  • HANG SENG

    23.756,86
    +97,94 (+0,41%)
     
  • S&P 500

    4.513,04
    -53,96 (-1,18%)
     

Virginia Raffaele: «La satira dovrebbe essere libera»

·1 minuto per la lettura

Virginia Raffaele ha difeso la libertà di fare satira.

La comica, famosa per le sue imitazioni piuttosto pungenti, si è espressa nella sua ultima intervista a Super Guida TV, a cui ha commentato le ultime restrizioni imposte nel nome del politically correct.

«Purtroppo oggi non si può più dire nulla e anche fare il comico diventa faticoso», ammette Virginia Raffaele. «La satira dovrebbe essere libera. Bisogna essere attenti ad alcune cose ma non bisogna confondere la satira con le offese. La linea è sottile ma credo che qualcuno ci stia marciando troppo. A volte ciò che è satira può apparire offensivo e ciò che è offensivo invece può essere satirico».

Il nome della Raffaele è fra i più gettonati anche quando si parla del nuovo cast della prossima edizione di “Lol- Chi ride è fuori”. Ma per ora la Raffaele glissa: «Io a “Lol- Chi ride è fuori”? No, direi di no. Riderei e sarebbe una tragedia».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli