Italia markets closed
  • Dow Jones

    28.308,79
    +113,37 (+0,40%)
     
  • Nasdaq

    11.516,49
    +37,61 (+0,33%)
     
  • Nikkei 225

    23.567,04
    -104,09 (-0,44%)
     
  • EUR/USD

    1,1827
    +0,0054 (+0,46%)
     
  • BTC-EUR

    10.057,65
    +662,18 (+7,05%)
     
  • CMC Crypto 200

    239,18
    +0,26 (+0,11%)
     
  • HANG SENG

    24.569,54
    +27,28 (+0,11%)
     
  • S&P 500

    3.443,12
    +16,20 (+0,47%)
     

Covid, il governo aveva un “piano segreto”?

Citato esplicitamente in alcuni verbali delle riunioni del Comitato Tecnico-scientifico, il piano segreto del Governo, risalente alla fine di febbraio e riguardante l’imminente scoppio di epidemia di Covid-19, avrebbe fissato alcuni punti chiave per affrontare il virus e delineato i possibili scenari per il paese. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha più volte negato l’esistenza di questo testo, ma le opinioni di addetti ai lavori e figure istituzionali sono discordanti. Il Corriere della Sera, che riporta diversi passaggi delle sue oltre 40 pagine, ha riaperto il dibattito. Secondo la testata, il piano avrebbe stabilito una serie di misure per affrontare la crescita di casi, tra cui aumentare le scorte di dispositivi di protezione individuale e i letti in terapia intensiva. Inoltre, le autorità avrebbero delineato tre possibili scenari riguardanti la diffusione del nuovo Sars-CoV-2 in relazione al rischio per la popolazione e per il sistema sanitario nazionale. Infine, il testo avrebbe invitato Regioni e province a mettere da parte le proprie riserve e ad attenersi alle decisioni degli organi centrali.