Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.586,88
    -58,96 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    32.803,47
    +76,65 (+0,23%)
     
  • Nasdaq

    12.657,55
    -63,03 (-0,50%)
     
  • Nikkei 225

    28.175,87
    +243,67 (+0,87%)
     
  • Petrolio

    88,53
    -0,01 (-0,01%)
     
  • BTC-EUR

    22.697,05
    -253,64 (-1,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    533,20
    -2,02 (-0,38%)
     
  • Oro

    1.772,60
    -15,90 (-0,89%)
     
  • EUR/USD

    1,0187
    -0,0063 (-0,61%)
     
  • S&P 500

    4.145,19
    -6,75 (-0,16%)
     
  • HANG SENG

    20.201,94
    +27,90 (+0,14%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.725,39
    -29,21 (-0,78%)
     
  • EUR/GBP

    0,8431
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CHF

    0,9789
    +0,0006 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,3164
    -0,0018 (-0,13%)
     

Elettrodomestici: quali consumano di più?

Le bollette di luce e gas pesano sempre di più sulle finanze dei cittadini e talvolta, guardando l’ammontare della cifra da pagare, si rimane stupiti e ci si chiede come si è fatto mai a consumare così tanto. Per poter gestire al meglio i propri consumi infatti, è necessario conoscere quanto più possibile i propri elettrodomestici e tenere presente che qualora si usino spesso e a lungo quelli più energivori, anche la bolletta lieviterà di conseguenza. Vediamo dunque quali sono gli elettrodomestici che consumano di più secondo la classifica stilata da Selectra, il servizio gratuito che confronta e propone le offerte relative a luce, gas e internet.

L’elettrodomestico che ha il consumo orario maggiore è la stufetta elettrica, con un costo di 0.90 euro per ogni ora di accensione.

Al secondo posto troviamo il bollitore, che costa 0,73 euro all’ora, segue poi l’asciugacapelli, che succhia energia per un prezzo di 0,72 euro all’ora. Al quarto posto c’è la friggitrice ad aria, che pesa per 0,68 centesimi per ogni ora di cottura, mentre al quinto troviamo la piastra per capelli che fa spendere 0,59 euro all’ora.

Asciugatrice e ferro da stiro costano rispettivamente 0,53 e 0,45 euro all’ora mentre il forno elettrico richiede una spesa di 0,42 euro all’ora e l’aspirapolvere 0,36 euro all’ora.

Ma veniamo ora all’elettrodomestico principe dell’estate, il condizionatore: per rinfrescare casa si spendono 0,32 euro all’ora, ma questo dato può variare molto a seconda della temperatura impostata, più è bassa e maggiore sarà il consumo.

Infine troviamo la lavatrice che richiede una spesa di 0,14 euro per ogni ora di funzionamento e la lavastoviglie, che richiede 0,11 euro all’ora.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli