Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.938,52
    -66,88 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,71 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,85 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,20 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    66,22
    -0,28 (-0,42%)
     
  • BTC-EUR

    43.007,58
    +229,32 (+0,54%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • Oro

    1.782,10
    +21,40 (+1,22%)
     
  • EUR/USD

    1,1317
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,24 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.080,15
    -27,87 (-0,68%)
     
  • EUR/GBP

    0,8550
    +0,0056 (+0,66%)
     
  • EUR/CHF

    1,0378
    -0,0019 (-0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4528
    +0,0056 (+0,39%)
     

Allianz vede risultati annuali record dopo trim3, indagini Usa all'orizzonte

·2 minuto per la lettura
Il logo Allianz SE presso un edificio nel distretto finanziario La Defense a Parigi

di Tom Sims e Alexander Hübner

FRANCOFORTE (Reuters) - Allianz ha alzato ulteriormente le attese record per gli utili annuali nel 2021, dopo un solido terzo trimestre, preparando intanto accantonamenti per le indagini statunitensi sulla divisione del gruppo di fund management.

Il gruppo assicurativo tedesco prevede utili operativi intorno a 13 miliardi di euro, in rialzo rispetto alla precedente stima compresa tra 12 e 13 miliardi, e oltre il record di 11,9 miliardi di euro raggiunto nel 2019, prima dell'inizio della pandemia.

Allianz ha rinunciato ai target per gli utili dello scorso anno, a causa dell'incertezza economica scaturita dalla diffusione del coronavirus, e ha riportato il primo calo dei risultati operativi in quasi un decennio.

Al pari di altre società assicurative, Allianz ha ricevuto diverse richieste di compensazione da clienti colpiti da interruzioni delle attività e da eventi cancellati a causa dei lockdown, in aggiunta alla contrazione della domanda per le assicurazioni auto e di viaggio.

Tuttavia, il rimbalzo degli utili è stato oscurato da un caso legale riguardante una possibile cattiva condotta da parte dei fund manager di Allianz, tra i maggiori gestori di asset a livello mondiale.

Il Dipartimento di Giustizia statunitense e la Securities and Exchange Commission stanno investigando sulle perdite subite da Structured Alpha funds, controllata di Allianz, durante le forti oscillazioni azionarie viste a inizio 2020.

Oltre due dozzine di investitori istituzionali statunitensi hanno fatto causa ad Allianz per un totale di 6 miliardi di dollari in danni, e gli analisti di Berenberg hanno stimato che l'assicuratore potrebbe subire perdite complessive pari a 8 miliardi di dollari - considerando il peggior scenario possibile, tra costi legali e sanzioni.

Il Cfo Giulio Terzariol ha affermato che la società sta procedendo per comprendere al meglio gli accantonamenti necessari per possibili sanzioni e contenziosi negli Stati Uniti.

Parlando alla stampa, ha aggiunto che l'azienda non si impegna e non promette di fornire una stima prima della fine del 2021, "anche se stiamo lavorando in quella direzione".

Nel terzo trimestre, gli utili netti del gruppo attribuibili agli azionisti sono risultati pari a 2,111 miliardi di euro, in rialzo da 2,063 miliardi di euro un anno fa e oltre le attese del consensus, pari a 2,044 miliardi.

Secondo il Ceo, Oliver Baete, si tratta del miglior terzo trimestre nella storia dell'azienda.

I risultati trimestrali sono stati sostenuti dalle divisioni di Allianz di asset management, rafforzate dal rimbalzo dei mercati, e dalle attività d'assicurazione sanitaria e sulla vita.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Roma Francesca Piscioneri, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli