Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    35.398,82
    -11,31 (-0,03%)
     
  • Dow Jones

    40.003,59
    +134,21 (+0,34%)
     
  • Nasdaq

    16.685,97
    -12,35 (-0,07%)
     
  • Nikkei 225

    38.787,38
    -132,88 (-0,34%)
     
  • Petrolio

    80,00
    +0,77 (+0,97%)
     
  • Bitcoin EUR

    61.518,71
    +1.357,81 (+2,26%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.369,64
    -4,20 (-0,31%)
     
  • Oro

    2.419,80
    +34,30 (+1,44%)
     
  • EUR/USD

    1,0872
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    5.303,27
    +6,17 (+0,12%)
     
  • HANG SENG

    19.553,61
    +177,08 (+0,91%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.064,14
    -8,31 (-0,16%)
     
  • EUR/GBP

    0,8559
    -0,0016 (-0,19%)
     
  • EUR/CHF

    0,9880
    +0,0037 (+0,38%)
     
  • EUR/CAD

    1,4793
    -0,0001 (-0,01%)
     

American Express batte attese su utili trim1 su forte spesa clienti benestanti

Il logo della società American Express (Axp), quotata nell'indice di borsa Dow Jones Industrial Average, a Los Angeles

(Reuters) - Gli utili del primo trimestre di American Express hanno superato le aspettative di Wall Street, grazie a una fascia di clienti benestanti che ha aumentato le spese in seguito al ridimensionamento dei timori di recessione.

In un panorama turbolento in cui le preoccupazioni per il benessere finanziario dei consumatori a basso reddito hanno messo in difficoltà diversi istituti di credito, la clientela di American Express ha protetto la banca da un impatto significativo e l'ha lasciata in gran parte indenne dalle sfide che altri operatori del settore hanno dovuto affrontare.

Nel pre-borsa, le azioni della società di New York sono salite di circa il 2%, a 221,66 dollari, dopo aver registrato un utile di 3,33 dollari per azione per i tre mesi conclusi a marzo, superando le aspettative medie degli analisti di 2,96 dollari per azione, secondo i dati Lseg.

(Tradotto da Laura Contemori, editing Claudia Cristoferi)