I mercati italiani sono chiusi

Analisi tecnica quotidiana sul forex

Swissquote
 

EURUSD

L'EUR/USD sfida la resistenza implicata dalla linea di tendenza ascendente (attorno a 1,0795). Una violazione al rialzo darebbe luogo a pressioni all'acquisto persistenti. La resistenza chiave è data a una distanza di 1,0874 (massimo 08/12/2017). Un supporto robusto giace a 1,0493 (minimo 22/02/2017). La struttura tecnica suggerisce un aumento più incisivo verso la resistenza a 1,0874. A lungo termine, la croce della morte di fine ottobre rivela un ulteriore orientamento ribassista. La coppia ha violato il supporto chiave a 1,0458 (minimo 16/03/2015). La resistenza chiave giace a 1,1714 (massimo 24/08/2015). Si prevede che viaggerà verso la parità.

GBPUSD

La coppia GBP/USD ha testato con successo il supporto a 1,2110 e continua a rimbalzare più in alto. È necessaria una violazione della resistenza chiave (a 1,2429) per aprire la strada a un'ulteriore forza. Tuttavia, la coppia permane in una chiara tendenza ribassista che lascia presagire una correzione a breve termine. La resistenza chiave si ubica a 1,2570 (massimo 24/02/2017). Un supporto orario giace a 1,2324 (minimo 03/17/2017). La struttura tecnica di lungo termine è ancor più negativa perché il voto sulla Brexit ha spianato la strada a un ulteriore declino. Il supporto di lungo termine a 1,0520 (01/03/85) costituisce un buon obiettivo. Una resistenza di lungo termine è costituita da 1,5018 (24/06/2015) e indicherebbe un capovolgimento a lungo termine nel trend negativo. Tuttavia, al momento ciò appare molto improbabile.

USDJPY

La coppia USD/JPY non è riuscita a infrangere la resistenza chiave a 115,62 (massimo 19/01/2016), il che conferma la persistente pressione a vendere. La coppia rimane bloccata in un andamento per lo più laterale tra 111,36 e 115,62. Un supporto orario è dato a 112,47 (minimo infragiornaliero). La resistenza oraria si ubica a 113,57 (massimo 16/03/2017). Siamo a favore di un’impostazione ribassista a lungo termine. Un supporto giace attualmente a 96,57 (minimo 10/08/2013). Appare assolutamente improbabile un graduale rialzo verso la forte resistenza a 135,15 (massimo 01/02/2002). Si prevede un’ulteriore flessione verso il supporto a 93,79 (minimo 13/06/2013).

USDCHF

La coppia USD/CHF ha fatto segnare una pausa in seguito alla brusca uscita dal canale rialzista. Il supporto orario a 0,9862 (minimo 31/01/2017) è stato infranto. La resistenza chiave è data a una distanza di 1,0344 (massimo 15/12/2016). Si prevede un consolidamento. Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) lungo periodo, la coppia scambia ancora nella fascia dal 2011, nonostante alcune turbolenze generate dalla rimozione dell’ancoraggio del CHF da parte della BNS. Il supporto chiave giace a 0,8986 (minimo 30/01/2015). Dalla rimozione dell’ancoraggio di gennaio 2015, la struttura tecnica favorisce tuttavia un’impostazione rialzista di lungo termine.

Autore: Swissquote Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online