Annuncio pubblicitario
Italia markets close in 3 hours 2 minutes
  • FTSE MIB

    34.357,22
    +206,68 (+0,61%)
     
  • Dow Jones

    38.441,54
    -411,32 (-1,06%)
     
  • Nasdaq

    16.920,58
    -99,30 (-0,58%)
     
  • Nikkei 225

    38.054,13
    -502,74 (-1,30%)
     
  • Petrolio

    78,85
    -0,38 (-0,48%)
     
  • Bitcoin EUR

    62.871,90
    +222,00 (+0,35%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.454,69
    -1,18 (-0,08%)
     
  • Oro

    2.357,20
    -6,90 (-0,29%)
     
  • EUR/USD

    1,0818
    +0,0011 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    5.266,95
    -39,09 (-0,74%)
     
  • HANG SENG

    18.230,19
    -246,82 (-1,34%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.971,07
    +7,87 (+0,16%)
     
  • EUR/GBP

    0,8510
    +0,0007 (+0,08%)
     
  • EUR/CHF

    0,9800
    -0,0063 (-0,64%)
     
  • EUR/CAD

    1,4825
    +0,0010 (+0,07%)
     

Bce non deve impegnanrsi su tagli tassi dopo giugno - Kazimir

Il ministro delle Finanze slovacco Peter Kazimir partecipa al Forum finanziario asiatico di Hong Kong

FRANCOFORTE (Reuters) - L'inflazione della zona euro è in ritirata, quindi i tassi d'interesse possono essere ridotti a giugno, ma il percorso seguente è troppo incerto perché i responsabili politici prendano impegni sul dopo.

Lo ha detto Peter Kazimir, membro del Consiglio direttivo della Banca centrale europea.

"Giugno è un'opportunità per ricalibrare il nostro approccio alla luce del miglioramento delle condizioni economiche", ha detto Kazimir, governatore della banca centrale slovacca, in un editoriale. "Siamo chiari: non ci stiamo pre-impegnando su un percorso definito dopo giugno".

Kazimir ha affermato che il calo dell'inflazione è persistente e le prospettive sono incoraggianti, malgrado la politica monetaria debba ancora rimanere restrittiva per qualche tempo.

"Anche dopo il primo taglio dei tassi, la nostra politica monetaria rimarrà restrittiva; è necessario", ha aggiunto Kazimir.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Antonella Cinelli)