Italia markets open in 1 hour 56 minutes
  • Dow Jones

    34.479,60
    +13,40 (+0,04%)
     
  • Nasdaq

    14.069,42
    +49,12 (+0,35%)
     
  • Nikkei 225

    29.123,72
    +174,99 (+0,60%)
     
  • EUR/USD

    1,2107
    0,0000 (-0,00%)
     
  • BTC-EUR

    32.434,53
    +3.140,24 (+10,72%)
     
  • CMC Crypto 200

    978,43
    +36,62 (+3,89%)
     
  • HANG SENG

    28.842,13
    +103,23 (+0,36%)
     
  • S&P 500

    4.247,44
    +8,26 (+0,19%)
     

Bitcoin è Nuovamente Morto? Resusciterà Come Sempre

·1 minuto per la lettura

Il Bitcoin (BTC) è stato messo sotto attacco svariante volte nel corso della sua breve storia. Nella giornata di ieri ha fatto un range massimi-minimi del 32% per chiudere solo ad -14%. Mentre scrivo a distanza di un giorno dallo spike sta perdendo solo il 4% dalla chiusura di due giorni fa.

Ciò non vuol dire che è già resuscitato, perché per tirare un sospiro di sollievo trader ed holdisti dovranno aspettare un superamento di area 47K, ma soprattutto 50K.

Il supporto resta sempre quella che ho definito “Linea Maginot” che dovrà essere violata con una chiusura sotto, pertanto non basta un attacco con una shadow. Anzi la shadow di ieri dimostra che il dump è stato riassorbito dai compratori.

Ieri ha perso tutto il mondo delle crypto, in particolare alcune Alt hanno subito intraday anche dei meno 60% per poi recuperare senza chiudere sui minimi.

L’evento di ieri conferma la mia teoria, che avevo riportato nell’ultima analisi pubblicata su FX Empire il 17 Maggio parlando di Polkadot: “tutti prezzi delle crypto sono un derivato del prezzo del bitcoin che ha inclinato il suo trend primario sino ad invertilo in queste ultime ore.”

A fronte della discesa, la dominance di bitcoin ha recuperato, come potete vedere nel grafico allegato, mentre ethereum ha perso, così come tutto il mondo delle Alt.

Nel grafico successivo potete vedere come a livello ciclico siamo in una finestra temporale di acquisto come indicato con i punti A sia su trimestrale che su annuale, ciò vuol dire che si dovrà intervenire solo su discese importanti ancora possibili nelle prossime 4/5 settimane. Le prossime saranno settimane ancora movimentate.

Per restare sempre aggiornati sulle analisi di Alessandro Lavarello potete seguire la sua pagina Facebook o il suo profilo di TradingView.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: