Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.717,42
    +79,23 (+0,31%)
     
  • Dow Jones

    34.479,60
    +13,36 (+0,04%)
     
  • Nasdaq

    14.069,42
    +49,09 (+0,35%)
     
  • Nikkei 225

    28.948,73
    -9,83 (-0,03%)
     
  • Petrolio

    70,78
    +0,49 (+0,70%)
     
  • BTC-EUR

    29.469,72
    -1.629,43 (-5,24%)
     
  • CMC Crypto 200

    924,19
    -17,62 (-1,87%)
     
  • Oro

    1.879,50
    -16,90 (-0,89%)
     
  • EUR/USD

    1,2107
    -0,0071 (-0,58%)
     
  • S&P 500

    4.247,44
    +8,26 (+0,19%)
     
  • HANG SENG

    28.842,13
    +103,25 (+0,36%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.126,70
    +30,63 (+0,75%)
     
  • EUR/GBP

    0,8581
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,0870
    -0,0021 (-0,20%)
     
  • EUR/CAD

    1,4713
    -0,0008 (-0,05%)
     

Bollore non chiederà esenzioni su norme Opa su Vivendi - comunicato

·1 minuto per la lettura
Il logo Vivendi presso la sede centrale a Parigi

PARIGI (Reuters) - La holding del miliardario francese Vincent Bollore ha promesso in una lettera al gigante dei media Vivendi che non chiederà una deroga all'obbligo di fare un'offerta pubblica sulle azioni di Vivendi se supererà la soglia del 30% del capitale o dei diritti di voto.

Lo ha annunciato Vivendi.

L'assemblea annuale di Vivendi dovrà approvare il 22 giugno una delibera che darà al gruppo la possibilità di riacquistare e annullare fino al 50% del capitale.

Il gruppo di Bollore ha detto che potrebbe anche vendere parte delle sue azioni Vivendi se dovesse partecipare alla riduzione del capitale offrendo i titoli in suo possesso.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)