Italia markets close in 51 minutes
  • FTSE MIB

    24.700,20
    -44,18 (-0,18%)
     
  • Dow Jones

    34.102,38
    -98,29 (-0,29%)
     
  • Nasdaq

    13.941,96
    -110,38 (-0,79%)
     
  • Nikkei 225

    29.685,37
    +2,00 (+0,01%)
     
  • Petrolio

    63,29
    +0,16 (+0,25%)
     
  • BTC-EUR

    46.255,55
    +93,28 (+0,20%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.252,18
    -46,77 (-3,60%)
     
  • Oro

    1.772,50
    -7,70 (-0,43%)
     
  • EUR/USD

    1,2037
    +0,0056 (+0,47%)
     
  • S&P 500

    4.171,35
    -14,12 (-0,34%)
     
  • HANG SENG

    29.106,15
    +136,44 (+0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.027,58
    -5,41 (-0,13%)
     
  • EUR/GBP

    0,8609
    -0,0046 (-0,53%)
     
  • EUR/CHF

    1,1007
    -0,0015 (-0,14%)
     
  • EUR/CAD

    1,5051
    +0,0066 (+0,44%)
     

Borsa Milano in lieve calo, in sintonia con Europa, tonica Nexi

·1 minuto per la lettura
L'ingresso della Borsa di Milano

MILANO, 7 aprile (Reuters) - A metà seduta Piazza Affari si muove in leggero calo, in sintonia con le altre borse europee, con gli investitori che si prendono una pausa dopo i recenti rialzi che hanno portato l'azionario su livelli record.

La pubblicazione degli indici Pmi ha mostrato una contrazione del settore italiano dei servizi in marzo, per l'ottavo mese consecutivo, con un ritmo lievemente più rapido di quello visto in febbraio.

Tra i titoli in evidenza:

Tonica Nexi (+3,4%). Dalle sale operative non segnalano ragioni particolari, ma sottolineano il recupero dei titoli growth.

Si indeboliscono i titoli dell'automotive, che avevano dato sostegno al FTSE Mib nelle prime battute. STELLANTIS è passata in negativo.

Atlantia sale di circa lo 0,4%. Ieri Florentino Perez, presidente di Acs, ha detto che potrebbe prendere in considerazione l'acquisizione di Aspi.

Leonardo (+1,6%) ancora in rialzo dopo il buon andamento di ieri sulla scia dell'upgrade di Morgan Stanley.

Unieuro sale dell'1,4% dopo che ieri, a borsa chiusa, Iliad ha comunicato di avere acquisito una partecipazione del 12% nel gruppo. Ieri il titolo ha toccato i massimi storici. Gli analisti di Equita ipotizzano che l'entrata inaspettata di Iliad nel capitale di Unieuro possa essere parte della strategia dell'operatore francese per la vendita dei suoi servizi di rete fissa, che dovrebbe lanciare entro l'estate. Il broker si interroga però sul perchè, in questo caso, sia stata scelta questa strada invece di un accordo commerciale.

Debole Moncler(-2%).

(Elisa Anzolin, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)