Italia Markets closed

Borsa Milano in lieve rialzo, balzo Nexii, bene TIM, risparmio gestito, Ubi

MILANO, 20 novembre (Reuters) - Piazza Affari passa nel terreno positivo nel pomeriggio per chiudere in lieve rialzo, grazie ad acquisti su singoli titoli incluse alcune banche.

Prosegue il rally del risparmio gestito con BANCA MEDIOLANUM (+2,3%) e AZIMUT (+1,1%). FINECOBANK (+1,2%)recupera il ribasso di ieri.

Ben intonata BPER (+1,3%), per la quale giocano anche le attese per operazioni di M&A. Continua il recupero di UBI (+1,8%), dopo le vendite il giorno dei risultati.

TELECOM ITALIA (+2,4%) accelera nella ultima ora e mezza di scambi. Si guarda al progetto rete unica, che, secondo un trader, "resta difficile da decifrare" in termini di creazione di valore. Il prezzo ha spazidi rialzo, nell'ipotesi si realizzino gli spinoff programmati: data center e rete.

Auto debole, in controtendenza FERRARI (+0,9%).

Bene il lusso con FERRAGAMO (+0,7%) e MONCLER (+1,7%).

ATLANTIA cala (-2,2%), dopo le indiscrezioni sugli sviluppi dell'indagine sul crollo del ponte. Ogni notizia negativa sull'inchiesta aumenta la probabilità di un'azione del governo sulla concessione autostradale.

MEDIASET +0,4% dopo le indiscrezioni stampa secondo le quali non c'è accordo con Vivendi sul contenzioso legale sulla holding olandese del gruppo italiano; venerdì la scadenza fissata dal Tribunale di Milano.

NEXI balza del 4,9%, poco mossa INTESA SANPAOLO (-0,3%) sui contatti in corso per rafforzare la loro partnership commerciale. La società di pagamenti elettronici ha escluso che Intesa possa acquistare una quota del 30-40%, lasciando, tuttavia, vive le attese del mercato su una partecipazione azionaria.

Nuovo rialzo di SAFILO (+6,9%)

Strappa AS ROMA (+16,6%) sulle indiscrezioni che la società sportiva possa avere un nuovo proprietario, mentre sono in corso le trattative fra James Pallotta e il gruppo Usa Friedkin.


(Stefano Rebaudo, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)