Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.534,57
    -451,13 (-1,96%)
     
  • Dow Jones

    33.742,00
    -257,04 (-0,76%)
     
  • Nasdaq

    12.686,00
    -279,35 (-2,15%)
     
  • Nikkei 225

    28.930,33
    -11,77 (-0,04%)
     
  • Petrolio

    91,06
    +0,56 (+0,62%)
     
  • BTC-EUR

    21.422,45
    -2.052,56 (-8,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    511,90
    -29,70 (-5,48%)
     
  • Oro

    1.763,00
    -8,20 (-0,46%)
     
  • EUR/USD

    1,0043
    -0,0049 (-0,48%)
     
  • S&P 500

    4.228,49
    -55,25 (-1,29%)
     
  • HANG SENG

    19.773,03
    +9,12 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.730,32
    -47,06 (-1,25%)
     
  • EUR/GBP

    0,8489
    +0,0035 (+0,42%)
     
  • EUR/CHF

    0,9625
    -0,0024 (-0,25%)
     
  • EUR/CAD

    1,3043
    -0,0018 (-0,14%)
     

Borsa Milano, pausa di riflessione dopo rally, venduta Generali, bene Leonardo

Una donna davanti l'ingresso della borsa di Milano

MILANO (Reuters) - Dopo quattro sedute positive consecutive, si ferma il rally di Piazza Affari indotto dalle trimestrali, in molti casi sopra le attese.

A pesare sui mercati il calo delle borse asiatiche nella notte a causa dell'escalation della tensione sino-americana dopo la possibile visita quest'oggi a Taiwan della presidente della Camera dei rappresentanti Usa, Nancy Pelosi, contestata dai cinesi.

"Oggi pausa di riflessione sui mercati con realizzi selettivi", osserva un trader.

Intorno alle 10,10 l'indice FTSE Mib arretra dello 0,56%.

Tra i titoli in evidenza:

Effetto "Sell on news" su Generali in calo dell'1,5% nonostante i risultati del semestre annunciati stamani siano stati ben sopra le attese degli analisti. Nelle ultime tre sedute Generali ha guadagnato il 4,5% con gli investitori che si sono posizionati sul titolo per poi venderlo alla notizia dei risultati.

Senza grandi scossoni le banche con le big Intesa Sanpaolo e Unicredit che sono poco mosse. Venduta, invece, Mps, che arretra dell'1,6%.

Volatile Saipem. Partita forte anche sulla scia della commessa da 300 milioni nell'offshore in Sicilia, il titolo ha poi perso terreno e cede l'1,64%

Bene Stellantis che guadagna lo 0,9%. Ieri sera il dato sulle immatricolazioni a luglio del gruppo automobilistico, scese del 3,61%, con una quota di mercato al 35,03%. Banca Akros definisce, nel daily di oggi, la notizia "non scontata e neutrale".

Prosegue nella fase di recupero Leonardo che guadagna il 2,24%.

Venduta Ferrari (-1,6%) in vista dei risultati del semestre a metà giornata.

Fuori dal paniere principale, balzo per D'Amico (+5,7%).

(Giancarlo Navach, editing Claudia Cristoferi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli