Italia markets close in 6 hours 5 minutes
  • FTSE MIB

    25.589,59
    +226,57 (+0,89%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,03 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,62 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.781,02
    +497,43 (+1,82%)
     
  • Petrolio

    73,19
    -0,76 (-1,03%)
     
  • BTC-EUR

    33.331,42
    -2.169,27 (-6,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    965,01
    +15,11 (+1,59%)
     
  • Oro

    1.810,20
    -7,00 (-0,39%)
     
  • EUR/USD

    1,1891
    +0,0016 (+0,13%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    26.235,80
    +274,77 (+1,06%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.118,48
    +29,18 (+0,71%)
     
  • EUR/GBP

    0,8536
    -0,0000 (-0,00%)
     
  • EUR/CHF

    1,0757
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,4811
    +0,0010 (+0,07%)
     

Borsa Usa, banche e titoli tech spingono S&P 500 a nuovi massimi

·1 minuto per la lettura
La Borsa di New York (Nyse) dopo la chiusura delle contrattazioni

(Reuters) - L'S&P 500 ha toccato un massimo storico per la quarta sessione consecutiva, sostenuto dai titoli tecnologici e bancari, mentre i dati positivi sulla fiducia dei consumatori sostengono il sentiment in vista dei dati sull'occupazione attesi alla fine della settimana.

Alle 16,55 circa, il Dow Jones è in rialzo dello 0,41​​%​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​ a 34.422,6, l'S&P 500 avanza dello 0,2​​%​​​​​​​​​​​​ a 4.299,23 e il Nasdaq sale dello 0,09​​%​​​​​​​​​​​​​​ a 14.513,127, dopo aver toccato un nuovo massimo storico nella prima parte della seduta.

La fiducia dei consumatori statunitensi è aumentata a giugno al livello più alto dall'inizio della pandemia di Covid-19 più di un anno fa, rafforzando le aspettative di una forte crescita economica nel secondo trimestre.

Gli occhi degli operatori sono puntati sui dati relativi agli occupati non agricoli di venerdì, che potrebbero condizionare l'orientamento della politica monetaria della Federal Reserve che verte su un'equa ripresa del mercato del lavoro.

Morgan Stanley scambia in rialzo del 3,8% dopo aver raddoppiato il dividendo a 70 centesimi per azione nel terzo trimestre. Anche JPMorgan Chase & Co, Bank of America Corp e Goldman Sachs Group hanno aumentato i loro dividendi.

Facebook perde l'1,6%, un giorno dopo aver superato 1.000 miliardi di dollari di capitalizzazione andando ad aggiungersi a società come Apple, Microsoft, Saudi Aramco, Amazon e Alphabet, proprietario di Google, che ora rappresentano il 10% dell'azionario mondiale.

Textron avanza del 3,3% dopo che Morgan Stanley ha promosso il titolo del produttore di business jet a 'overweight' da 'equal weight' sulla speranze di una ripresa più forte.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli