Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,37 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -130,97 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,25 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    30.048,43
    -302,96 (-1,00%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,68 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    +0,0041 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

Borsa Usa in calo per terzo giorno di fila su nervosismo inflazione, focus su verbali Fed

·1 minuto per la lettura
La Borsa di New York (Nyse) dopo la chiusura delle contrattazioni

(Reuters) - I principali indici di Wall Street sono in calo per la terza sessione consecutiva, con gli investitori che hanno abbandonato gli asset più rischiosi nel timore che l'aumento dell'inflazione possa costringere la Federal Reserve a ridurre presto le misure di sostegno all'economia.

Alle 16,50 circa, il Dow Jones ​​​​​​​​​​​è in ribasso dell'1,47%​​​​​​​​​ a 33.560,43, l'S&P 500 ​​​​​perde l'1,29%​​​​​​​ a 4.074,59 e il Nasdaq ​​​​​​cede l'1,01%​​​​​​​​ a 13.169,222.

Gli occhi sono puntati anche sui verbali della riunione della Fed di aprile, durante la quale la banca centrale Usa ha mantenuto invariata la sua posizione sui tassi di interesse. Le minute dovrebbero essere pubblicate alle 20 italiane.

L'aumento dell'inflazione e i segnali di una carenza di lavoratori nelle ultime settimane hanno messo in agitazione i mercati azionari nonostante le rassicurazioni da parte dei funzionari della Fed sul fatto che la crescita dei prezzi sarebbe stata temporanea.

Tra i titoli, Take-Two Interactive Software avanza del 2,9% dopo aver annunciato utili e vendite trimestrali superiori alle stime degli analisti.

I titoli legati alle criptovalute e alle società di blockchain sono in ribasso, con il prezzo del bitcoin che è scivolato brevemente sotto la soglia dei 30.000 dollari dopo che la Cina ha imposto nuove restrizioni sulle transazioni che coinvolgono le monete digitali.

L'operatore di criptovaluta Coibase Global crolla del 10,4%, la banca di bitcoin Silvergate Capital perde il 7,4% e i miners Riot Blockchain e Marathon Digital Holdings sono in ribasso rispettivamente del 14,6% e 15%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli