Italia markets close in 6 hours 42 minutes
  • FTSE MIB

    25.385,02
    +33,42 (+0,13%)
     
  • Dow Jones

    34.838,16
    -97,31 (-0,28%)
     
  • Nasdaq

    14.681,07
    +8,39 (+0,06%)
     
  • Nikkei 225

    27.641,83
    -139,19 (-0,50%)
     
  • Petrolio

    71,59
    +0,33 (+0,46%)
     
  • BTC-EUR

    32.443,81
    -1.140,24 (-3,40%)
     
  • CMC Crypto 200

    935,75
    -25,15 (-2,62%)
     
  • Oro

    1.813,70
    -8,50 (-0,47%)
     
  • EUR/USD

    1,1889
    +0,0013 (+0,11%)
     
  • S&P 500

    4.387,16
    -8,10 (-0,18%)
     
  • HANG SENG

    26.194,82
    -40,98 (-0,16%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.120,21
    +3,59 (+0,09%)
     
  • EUR/GBP

    0,8538
    -0,0013 (-0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0748
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,4867
    +0,0025 (+0,17%)
     

Borsa Usa scende su trimestrali; calano richieste disoccupazione

·1 minuto per la lettura
Un cartello stradale di Wall Street davanti all'insegna della Borsa di New York

(Reuters) - Wall Street perde terreno dopo l'ultima serie di trimestrali, mentre il numero di persone che ha presentato nuove richieste di sussidi di disoccupazione negli Usa la scorsa settimana è diminuito come previsto.

Alle 16,45 circa, il Dow Jones ​​​​​​​​​è in ribasso dello 0,05​​​%​​​​​​​​​​​ a 34.915,81, l'S&P 500 ​​​perde lo 0,37​​​%​​​​​​​​​ a 4.358,1 e il Nasdaq ​​​​cede lo 0,67​​​%​​​​​​​​​​ a 14.546,736.

Il Dipartimento del Lavoro ha comunicato che le nuove richieste di sussidio di disoccupazione destagionalizzate sono scese di 26.000 unità a 360.000 per la settimana terminata il 10 luglio.

Nel frattempo, la stagione degli utili del secondo trimestre è partita forte questa settimana, con i quattro maggiori istituti di credito statunitensi - Wells Fargo & Co, Bank of America Corp, Citigroup Inc e JPMorgan Chase & Co - che hanno registrato utili per un totale di 33 miliardi di dollari.

I pesi massimi del Nasdaq, Apple, Microsoft, Amazon.Com, il proprietario di Google Alphabet e Facebook scambiano in ribasso tra lo 0,3% e l'1,5%.

Netflix perde lo 0,3%, ritracciando dai guadagni iniziali, dopo che Ubs ha aumentato il suo obiettivo di prezzo e che il gigante dello streaming ha assunto un ex dirigente di Facebook per guidare la sua unità di videogiochi nel tentativo di espandersi oltre la sua tradizionale attività di streaming.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Roma Francesca Piscioneri, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli