Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    35.398,82
    -11,31 (-0,03%)
     
  • Dow Jones

    40.003,59
    +134,21 (+0,34%)
     
  • Nasdaq

    16.685,97
    -12,35 (-0,07%)
     
  • Nikkei 225

    38.787,38
    -132,88 (-0,34%)
     
  • Petrolio

    80,00
    +0,77 (+0,97%)
     
  • Bitcoin EUR

    61.533,64
    +674,75 (+1,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.369,64
    -4,20 (-0,31%)
     
  • Oro

    2.419,80
    +34,30 (+1,44%)
     
  • EUR/USD

    1,0872
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    5.303,27
    +6,17 (+0,12%)
     
  • HANG SENG

    19.553,61
    +177,08 (+0,91%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.064,14
    -8,31 (-0,16%)
     
  • EUR/GBP

    0,8555
    -0,0021 (-0,24%)
     
  • EUR/CHF

    0,9881
    +0,0038 (+0,38%)
     
  • EUR/CAD

    1,4787
    -0,0007 (-0,05%)
     

Borse Europa in rialzo, forti Adidas e Lvmh dopo solide trimestrali

Il grafico del DAX, l'indice dei prezzi delle azioni tedesche, alla borsa di Francoforte

(Reuters) - Le borse europee scambiano in rialzo, anche se non distanti dai minimi di un mese, incoraggiate dai risultati trimestrali positivi di Lvmh e Adidas, mentre gli investitori rimangono cauti sugli sviluppi in Medio Oriente.

Alle 11,30 l'indice paneuropeo STOXX 600 avanza dello 0,5%, spinto da un rialzo del 2,2% nel settore dei beni personali e per la casa.

Adidas balza del 7,3% a un massimo di oltre due anni, in cima all'indice delle bluechip tedesche, dopo che l'azienda di abbigliamento sportivo, che ha pubblicato una trimestrale sopra le attese, ha migliorato l'outlook per il 2024.

Denaro anche su Lvmh che guadagna il 4,1%, trainando il rialzo dell'1,9% del settore del lusso, dopo che le vendite trimestrali del maggiore gruppo del lusso al mondo sono cresciute del 3%, rassicurando gli investitori preoccupati per le prospettive del settore, in particolare in Cina.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Il settore tech cede invece l'1,8%, trascinato dal calo del 4,1% di Asml dopo che la maggiore azienda tecnologica d'Europa ha registrato nuovi ordini più deboli del previsto nel primo trimestre.

Secondo gli ultimi dati Lseg, gli utili complessivi del primo trimestre sono stimati in calo del 12,1% rispetto all'anno precedente.

Tra gli altri titoli, Continental scambia in ribasso del 5,4%, in fondo al DAX, dopo i deludenti ricavi e margini del primo trimestre.

TomTom scivola del 13,3% a causa di una perdita "core" del primo trimestre più ampia del previsto, mentre gli ordini del primo trimestre di Just Eat Takeaway fanno crollare il titolo del 5,6%, in fondo all'indice STOXX.

(Tradotto da Laura Contemori, editing Andrea Mandalà)