Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.363,02
    -153,44 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,06 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,59 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,81
    +0,19 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    35.710,18
    +291,04 (+0,82%)
     
  • CMC Crypto 200

    955,03
    +5,13 (+0,54%)
     
  • Oro

    1.812,50
    -18,70 (-1,02%)
     
  • EUR/USD

    1,1872
    -0,0024 (-0,20%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,30
    -27,47 (-0,67%)
     
  • EUR/GBP

    0,8534
    +0,0018 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0739
    -0,0026 (-0,25%)
     
  • EUR/CAD

    1,4790
    +0,0001 (+0,00%)
     

Cambio EUR/USD: C’è Spazio per un Rialzo Verso 1,1950 e una Ripresa Rialzista?

·2 minuto per la lettura

Il cambio EUR/USD ha recuperato terreno nelle ultime ore, principalmente a causa del calo dei rendimenti decennali e biennali statunitensi. Per l’euro c’è ancora molta strada da fare: il livello di resistenza di 1,1950 è il target più prossimo, che potrebbe consolidare le nuove spinte rialziste.

Stamattina, alle ore 11:20, il cambio EUR/USD si trova infatti a 1,1940, mentre l’indice del dollaro statunitense è in calo a 91,720 dollari.

Previsioni sul cambio EUR/USD

Il cambio EUR/USD si trova vicino al livello di 1,1950 questa settimana, dopo aver raggiunto i minimi delle ultime settimane intorno a 1,18.

Il cambio EUR/USD non è però riuscito a raggiungere la resistenza di 1,1965 e quella intermedia di 1,1950.

Se il prezzo dovesse riportarsi sopra questi valori, allora sarebbe possibile raggiungere la resistenza di 1,1980 che in passato aveva fatto da supporto e che adesso rappresenta il valore più vicino a 1,20.

Al ribasso, invece, il cambio EUR/USD potrebbe perdere nuovamente quota per riportarsi al livello di 1,1925 e sfruttare un’altra volta il canale discendente ancora aperto per eventualmente stabilizzarsi intorno al livello di 1,19.

Un calo sotto questo valore aprirebbe invece la strada al supporto di 1,1880 e poi a quello di 1,1860.

Gli appuntamenti macroeconomici di oggi

Nella giornata di oggi sono giunti i dati PMI Markit dei servizi e manifatturieri in Francia, Germania e nel corso della giornata anche negli USA.

I dati Markit sono giunti anche per l’Eurozona e hanno mostrato a Giugno un salto dai 57,1 punti di Maggio 2021 ai 59,2 Maggio 2021 segnando il valore più alto dal 2006.

Si tratta della terza accelerazione mensile consecutiva della crescita della produzione, grazie alla ripresa dell’economia legata alle riaperture nei principali Paesi dell’Area.

Il balzo dell’indice flash PMI dei servizi è stato altrettanto netto, da 55,2 a 58 punti, mentre l’indice manifatturiero resta stabile a 63,1 punti.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli