Italia markets close in 6 hours 36 minutes
  • FTSE MIB

    26.135,21
    +129,81 (+0,50%)
     
  • Dow Jones

    34.639,79
    +617,75 (+1,82%)
     
  • Nasdaq

    15.381,32
    +127,27 (+0,83%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,20 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    68,45
    +1,95 (+2,93%)
     
  • BTC-EUR

    50.215,05
    -354,07 (-0,70%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.446,95
    +8,07 (+0,56%)
     
  • Oro

    1.768,30
    +5,60 (+0,32%)
     
  • EUR/USD

    1,1296
    -0,0010 (-0,09%)
     
  • S&P 500

    4.577,10
    +64,06 (+1,42%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,24 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.120,98
    +12,96 (+0,32%)
     
  • EUR/GBP

    0,8503
    +0,0009 (+0,11%)
     
  • EUR/CHF

    1,0399
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,4486
    +0,0014 (+0,10%)
     

Cambio Euro Dollaro, Previsioni: Ancora Sotto 1,13 e La Fine del Trend Ribassista Non è Vicina

·2 minuto per la lettura

Il cambio Euro Dollaro continua a muoversi intorno a nuovi minimi relativi, dopo un crollo che ha portato la moneta unica fin sotto l’area di 1,13.

Prospettive per la fine del mese di Novembre 2021

Nella mattinata di oggi, si nota in queste prime ore un nuovo calo dopo il tentativo di consolidamento avviato in area 1,133-1,137. La pressione ribassista esercitata sul cambio euro dollaro già da due mesi pare non volersi arrestare e il trend resta fortemente bearish in ottica di breve termine.

Dati alla mano, in questo mese di Novembre 2021 non appare più così inverosimile il ritorno al livello di 1,125.

Intanto, stamattina alle ore 10:40, il cambio Euro Dollaro si trova a 1,1295, mentre l’indice del dollaro statunitense segna 95,91 punti, ancora molto vicino alla resistenza di 96 punti già toccata il 16 Novembre.

Previsioni sul cambio Euro Dollaro

Il cambio euro dollaro ha ritestato il supporto di 1,1350 ed è scivolato in queste ore nuovamente sotto 1,13. Il prossimo test dell’attuale supporto, se condotto con successo, potrebbe far ricadere il cambio euro dollaro verso i nuovi minimi relativi di 1,288.

Da qui, sarebbe possibile sfruttare il gap ribassista fino al target sopra citato, a 1,25.

In questo contesto fortemente ribassista, c’è comunque ancora spazio per un tentativo di recupero, che andrebbe condotto a partire dal livello di 1,1350 con obiettivo finale il raggiungimento di 1,1380/1,14 o quantomeno il consolidamento sopra la resistenza (e precedentemente supporto) di 1,1350/1,1360.

Rialzi sopra 1,14 allo stato attuale appaiono inverosimili e una chiusura settimanale sotto 1,13 renderà questo obiettivo ancora più lontano nel breve termine.

Gli appuntamenti di oggi

La giornata è iniziata con un tasso di disoccupazione in Francia sopra le attese, pari all’8,1% contro il 7,8% previsto dagli analisti.

Per il pomeriggio di oggi si attende il discorso di Weidmann della Bundesbank e poi, nel pomeriggio, i discorsi di Waller e Clarida della Federal Reserve.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli