Italia markets close in 5 hours 6 minutes
  • FTSE MIB

    25.464,48
    +108,33 (+0,43%)
     
  • Dow Jones

    35.116,40
    +278,24 (+0,80%)
     
  • Nasdaq

    14.761,29
    +80,23 (+0,55%)
     
  • Nikkei 225

    27.584,08
    -57,75 (-0,21%)
     
  • Petrolio

    70,07
    -0,49 (-0,69%)
     
  • BTC-EUR

    31.842,07
    -947,96 (-2,89%)
     
  • CMC Crypto 200

    922,58
    -20,86 (-2,21%)
     
  • Oro

    1.812,50
    +2,40 (+0,13%)
     
  • EUR/USD

    1,1860
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • S&P 500

    4.423,15
    +35,99 (+0,82%)
     
  • HANG SENG

    26.426,55
    +231,73 (+0,88%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.143,92
    +25,97 (+0,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,8510
    -0,0015 (-0,18%)
     
  • EUR/CHF

    1,0725
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4858
    -0,0012 (-0,08%)
     

Daimler, Volvo e Traton hanno in programma jv per ricarica camion da 500 million euro

·1 minuto per la lettura
Il logo Daimler prima dell'assemblea annuale degli azionisti Daimler

FRANCOFORTE (Reuters) - Tre tra i principali produttori europei di camion -- Daimler Trucks, AB Volvo e Traton -- hanno annunciato di voler creare una joint venture allo scopo di sviluppare una rete per la ricarica di camion e autobus elettrici a lunga percorrenza.

L'espansione delle infrastrutture per la ricarica resta un nodo centrale nell'adozione di massa di veicoli a batteria.

Le tre aziende, che sono normalmente in competizione fra loro, investiranno 500 milioni di euro nella joint venture di cui deterranno una quota paritetica e che avvierà le operazioni nel 2022.

L'obiettivo è quello di installare e mettere in funzione almeno 1.700 stazioni di ricarica entro cinque anni.

La società avrà sede ad Amterdam e nel tempo cercherà ulteriori partner e finanziamenti pubblici.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Sabina Suzzi, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli