Italia markets open in 3 hours 17 minutes
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,67 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,54 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.748,10
    +64,73 (+0,22%)
     
  • EUR/USD

    1,1960
    -0,0020 (-0,17%)
     
  • BTC-EUR

    47.747,24
    -2.553,57 (-5,08%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.297,59
    -94,12 (-6,76%)
     
  • HANG SENG

    29.251,74
    +282,03 (+0,97%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     

Forex, Dollaro cede guadagni accumulati subito dopo payroll Usa

·1 minuto per la lettura
Dettagli di una banconota da 10 dollari e una da 10 euro

NEW YORK (Reuters) - Il dollaro cede i guadagni accumulati immediatamente dopo la diffusione dei dati Usa sul mercato del lavoro che a febbraio si sono rivelati nettamente migliori delle attese.

Gli occupati non agricoli hanno registrato la creazione di 379.000 nuovi posti di lavoro il mese scorso contro i 166.000 di gennaio, rivisti dal precedente +49.000. Il consensus Reuters era per 182.000 nuovi posti.

Subito dopo la diffusione del dato, che cementa le aspettative di una solida ripresa dell'economia, il tasso del decennale Usa ha toccato il nuovo massimo da un anno a 1,626%.

L'indice che monitora l'andamento del dollaro nei confronti di un paniere di divise è balzato a 92,084, massimo da novembre, immediatamente dopo i dati sul lavoro per poi cedere terreno e scambiare 91,972.

Euro/dollaro ancora sotto la soglia di 1,20, non lontano dal recente minimo di tre mesi a 1,1951.

(Sara Rossi, in redazione a Milano Sabina Suzzi)