Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.626,56
    +135,87 (+0,38%)
     
  • Nasdaq

    15.418,84
    +183,00 (+1,20%)
     
  • Nikkei 225

    28.820,09
    -278,15 (-0,96%)
     
  • EUR/USD

    1,1685
    +0,0079 (+0,68%)
     
  • BTC-EUR

    51.228,56
    +740,14 (+1,47%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.449,02
    +29,64 (+2,09%)
     
  • HANG SENG

    25.555,73
    -73,01 (-0,28%)
     
  • S&P 500

    4.586,69
    +35,01 (+0,77%)
     

Forex, dollaro si mantiene vicino a massimi 3 settimane dopo spinta da dati Usa

·1 minuto per la lettura
Diverse monete da due euro a Vienna

LONDRA (Reuters) - Il dollaro si mantiene in prossimità dei massimi di tre settimane, dopo che i numeri migliori del previsto delle vendite al dettaglio Usa hanno alimentato le aspettative di un 'tapering' della Fed.

L'euro sale dello 0,11% sul biglietto verde ma resta vicino al minimo di tre settimane, a quota 1,1777.

Le vendite al dettaglio Usa sono salite a sorpresa ad agosto dello 0,7% congiunturale contro attese per un calo dello 0,8%, e anche l'indice Fed Filadelfia sul sentiment delle imprese ha registrato un forte miglioramento.

I riflettori sono ora sull'indice della fiducia dei consumatori a cura dell'Università del Michigan, che il mese scorso ha sorpreso molti investitori crollando al minimo da un decennio.

L'indice del dollaro è a quota 92,849, non lontano dal 92,965 toccato ieri.

I mercati valutari in generale sono tranquilli, in vista di una serie di importanti meeting di banche centrali - tra cui Fed, Bank of Japan e Bank of England - la prossima settimana.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli