Annuncio pubblicitario
Italia markets close in 6 minutes
  • FTSE MIB

    34.316,46
    +591,64 (+1,75%)
     
  • Dow Jones

    38.466,52
    +226,54 (+0,59%)
     
  • Nasdaq

    15.687,62
    +236,31 (+1,53%)
     
  • Nikkei 225

    37.552,16
    +113,55 (+0,30%)
     
  • Petrolio

    82,62
    +0,72 (+0,88%)
     
  • Bitcoin EUR

    62.288,95
    +754,87 (+1,23%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.438,08
    +23,32 (+1,65%)
     
  • Oro

    2.332,10
    -14,30 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,0701
    +0,0044 (+0,42%)
     
  • S&P 500

    5.066,48
    +55,88 (+1,12%)
     
  • HANG SENG

    16.828,93
    +317,24 (+1,92%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.001,76
    +64,91 (+1,31%)
     
  • EUR/GBP

    0,8600
    -0,0024 (-0,28%)
     
  • EUR/CHF

    0,9743
    +0,0029 (+0,30%)
     
  • EUR/CAD

    1,4623
    +0,0033 (+0,23%)
     

Geox, sale Ebitda 2023, ricavi stabili, lascia l'AD, al suo posto Mistron

Scarpe Geox in un negozio a Roma

MILANO (Reuters) - Geox chiude il 2023 con un Ebitda di 89 milioni di euro, in rialzo rispetto ai 79,4 milioni del 2022, su ricavi consolidati a 720 milioni, in diminuzione del 2,2% a cambi correnti e sostanzialmente stabili a cambi costanti (+0,3%).

Il risultato operativo si attesta a 15,6 milioni da 4,3 milioni nel 2022.

E' quanto si legge in una nota della società che comunica anche la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro dell'AD Livio Libralesso con effetto immediato.

L'accordo prevede il riconoscimento di un importo pari a 1.500.000 euro lordi. Il Cda ha contestualmente nominato il nuovo AD Enrico Mistron, dopo una carriera di 25 anni in Luxottica.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

"L’esercizio 2023 si presenta come un anno di stabilizzazione dopo i forti incrementi registrati nei due anni precedenti", ha commentato nella nota il presidente Mario Moretti Polegato.

Quanto alle stime per l'anno in corso, l'azienda ha un approccio prudente con aspettative di ricavi per l'esercizio 2024 sostanzialmente in linea con l'esercizio 2023 e con una marginalità lorda attesa in lieve ulteriore miglioramento rispetto all’esercizio precedente.

(Giancarlo Navach, editing Claudia Cristoferi)