Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.208,41
    +334,17 (+0,99%)
     
  • Nasdaq

    14.355,96
    +84,23 (+0,59%)
     
  • Nikkei 225

    28.875,23
    +0,34 (+0,00%)
     
  • EUR/USD

    1,1932
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • BTC-EUR

    29.163,70
    +785,20 (+2,77%)
     
  • CMC Crypto 200

    837,91
    +51,29 (+6,52%)
     
  • HANG SENG

    28.882,46
    +65,39 (+0,23%)
     
  • S&P 500

    4.265,94
    +24,10 (+0,57%)
     

Intesa SP, organi regolatori danno ok a acquisizione 69% svizzera Reyl & Cie

·1 minuto per la lettura
Il logo Intesa Sanpaolo presso il palazzo della sede centrale della banca a Torino

MILANO (Reuters) - Gli organismi di regolamentazione finanziaria europei e svizzeri, la Bce e l'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA), hanno approvato il piano di integrazione tra la divisione di private banking di Intesa Sanpaolo Fideuram-Intesa PB e il gruppo bancario di Ginevra Reyl & Cie.

Fideuram-Intesa PB ha annunciato lo scorso ottobre l'accordo per acquistare il 69% della private bank svizzera a cui conferirà la propria controllata Morval.

L'entità nata dalla fusione, con circa 400 dipendenti e un patrimonio gestito vicino a 25 miliardi di franchi (23 miliardi di euro), avrà sede a Ginevra e manterrà la denominazione legale di REYL & Cie. Le entità pubblicheranno un nuovo logo con la combinazione dei rispettivi marchi, dice una nota.

(Claudia Cristoferi, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli