Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.717,09
    -260,99 (-0,77%)
     
  • Nasdaq

    11.393,81
    -227,90 (-1,96%)
     
  • Nikkei 225

    27.433,40
    +50,84 (+0,19%)
     
  • EUR/USD

    1,0858
    -0,0017 (-0,15%)
     
  • BTC-EUR

    20.961,66
    -1.109,21 (-5,03%)
     
  • CMC Crypto 200

    514,97
    -22,91 (-4,26%)
     
  • HANG SENG

    22.069,73
    -619,17 (-2,73%)
     
  • S&P 500

    4.017,77
    -52,79 (-1,30%)
     

Isab, in corso colloqui con varie aziende per cessione raffineria - ministero Imprese

La raffineria Lukoil a Priolo, in Sicilia

MILANO (Reuters) - Per il futuro della raffineria Isab di Priolo sono in corso interlocuzioni con varie aziende nazionali e internazionali interessate ad acquisire l'impianto di proprietà della russa Lukoil.

E' quanto conferma il ministero delle Imprese e Made in Italy, sottolineando che un eventuale passaggio di proprietà della raffineria avverrà in base alla normativa sul 'golden power'.

"In funzione del ruolo strategico che l'impianto riveste per garantire l'approvvigionamento energetico del Paese a tutti i soggetti interessati è stato illustrato il contesto legislativo previsto dal golden power", dice il ministero in una nota.

E questo "al fine di garantire lo sviluppo del polo produttivo anche per quanto riguarda la produzione, i livelli occupazionali e il pieno rispetto delle norme ambientali", specifica.

Secondo fonti vicine al dossier, Lukoil e il fondo di private equity Usa Crossbridge sono vicini a un accordo per la vendita della raffineria in Sicilia.

La cessione, che è sostenuta dal trader svizzero di materie prime Vitol, potrebbe valere poco meno di 1,5 miliardi di euro.

(Andrea Mandalà, editing Gianluca Semeraro)