Italia markets close in 8 hours 28 minutes
  • FTSE MIB

    26.081,13
    +363,67 (+1,41%)
     
  • Dow Jones

    34.764,82
    +506,50 (+1,48%)
     
  • Nasdaq

    15.052,24
    +155,40 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    30.248,81
    +609,41 (+2,06%)
     
  • Petrolio

    73,52
    +0,22 (+0,30%)
     
  • BTC-EUR

    37.633,00
    -394,86 (-1,04%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.102,16
    -6,76 (-0,61%)
     
  • Oro

    1.753,20
    +3,40 (+0,19%)
     
  • EUR/USD

    1,1737
    -0,0010 (-0,08%)
     
  • S&P 500

    4.448,98
    +53,34 (+1,21%)
     
  • HANG SENG

    24.380,43
    -130,55 (-0,53%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.194,92
    +44,73 (+1,08%)
     
  • EUR/GBP

    0,8557
    +0,0003 (+0,04%)
     
  • EUR/CHF

    1,0851
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4879
    +0,0024 (+0,16%)
     

JOYY esce da listino Nasdaq su accordo azionisti, valutata a 8 mld $ - fonti

·2 minuto per la lettura
Il fondatore e Ceo di Xiaomi Lei Jun atdurante la cerimonia di lancio dello Xiaomi Mi 9 a Pechino

di Julie Zhu

HONG KONG (Reuters) - I due maggiori azionisti di JOYY Inc - il presidente David Li e il fondatore di Xiaomi Lei Jun - intendono procedere con il delisting dell'azienda quotata sul Nasdaq, in un accordo che la valuterebbe fino a 8 miliardi di dollari.

Lo hanno riferito tre fonti a conoscenza della situazione.

I due azionisti ritengono che la società cinese di social media sia sottovalutata sul mercato statunitense, dicono le fonti. A luglio JOYY segnava un market value medio pari a 3,9 miliardi di dollari, mentre il valore netto degli asset del gruppo il 30 giugno corrispondeva a 5,6 miliardi di dollari, in base agli ultimi risultati trimestrali.

Li e Lei intendono offrire tra 75 e 100 dollari per azione per il delisting di JOYY, secondo due fonti, equivalente a un premio tra il 50 e il 100% del prezzo medio delle azioni nel corso dello scorso mese.

Ognuna delle fonti ha parlato a condizione di non essere citata, poiché le informazioni divulgate sono di natura privata.

Li e Lei non hanno risposto immediatamente a una richiesta di commento, inviate rispettivamente attraverso JOYY e Xiaomi. Lo stesso vale per il gruppo JOYY.

Il titolo JOYY scambia in rialzo dell'8,6% negli scambi pre-market.

Li e Lei controllano rispettivamente il 23,2% e il 7,8% di JOYY, in base al report annuale del gruppo per il 2020. Li gode del 76% dei diritti di voto.

Se andrà in porto, l'accordo si aggiungerà a un crescente numero di aziende cinesi in uscita dalla Borsa di New York perche' scelgono di non essere piu' quotate o di esserlo in mercati azionari più vicini alle loro sedi centrali.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Roma Giselda Vagnoni, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli