Italia markets closed

L'Unione europea riapre le frontiere, ok a 15 Paesi

(AP Photo/Emilio Morenatti)

A partire da mercoledì 1° luglio l'Unione europea riapre le frontiere esterne a 15 paesi terzi, ma a condizione di reciprocità. Fuori dall'elenco gli Stati Uniti. Lo si apprende a Bruxelles dopo il voto dei paesi membri alle raccomandazioni e alla lista.

VIDEO - Vacanze in Italia, a giugno 10 mln di turisti in meno

Nella giornata di martedì il Consiglio ha adottato una raccomandazione sulla soppressione graduale delle restrizioni temporanee ai viaggi non essenziali nell'Ue. L'elenco comprende 15 paesi: Algeria, Australia, Canada, Georgia, Giappone, Montenegro, Marocco, Nuova Zelanda, Ruanda, Serbia, Corea del Sud, Thailandia, Tunisia, Uruguay e Cina, soggetta alla conferma della reciprocità. La lista verrà aggiornata ogni due settimane. I residenti di Andorra, Monaco, San Marino e Vaticano dovrebbero essere considerati residenti nell'Ue ai fini della presente raccomandazione, si legge nella nota.

I criteri per determinare i paesi terzi per i quali l'attuale limitazione di viaggio dovrebbe essere revocata riguardano in particolare la situazione epidemiologica e le misure di contenimento.

VIDEO - Voli, cambiano le regole per i bagagli