Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.938,52
    -66,88 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,71 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,85 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,20 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    66,22
    -0,28 (-0,42%)
     
  • BTC-EUR

    43.453,80
    -4.213,49 (-8,84%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • Oro

    1.782,10
    +21,40 (+1,22%)
     
  • EUR/USD

    1,1317
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,24 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.080,15
    -27,87 (-0,68%)
     
  • EUR/GBP

    0,8550
    +0,0056 (+0,66%)
     
  • EUR/CHF

    1,0378
    -0,0019 (-0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4528
    +0,0056 (+0,39%)
     

Metaverse: opportunità da 50 miliardi dollari per brand lusso - M.Stanley

·1 minuto per la lettura
Il logo Meta e il logo Facebook

MILANO (Reuters) - La domanda digitale per i marchi della moda e del lusso dovrebbe crescere dai minimi attuali e portare a vendite extra per un settore che potrebbe raggiungere i 50 miliardi di dollari entro il 2030, secondo Morgan Stanley.

"I flussi di ricavi dai media digitali per i brand del lusso sono poca cosa... crediamo che questo stia per cambiare", si legge in una nota degli analisti della banca Usa.

"Metaverse richiederà con ogni probabilità molti anni di sviluppo; tuttavia gli Nft (gettoni non fungibili) e il social gaming (ossia giochi online e concerti cui presenziano avatar di persone reali) presentano due opportunità a breve termine per i marchi del lusso", secondo la nota.

Gli analisti di Morgan Stanley spiegano che gli Nft e il social gaming potrebbero espandere il mercato diretto dei marchi del lusso di oltre il 10% in 8 anni, e portare ad una crescita del 25% degli utili al lordo di interessi e tassi di tutto il settore.

Prendendo nota di come un giocatore di Roblox su cinque aggiorni quotidianamente il proprio avatar, Morgan Stanley dice che i brand del lusso stiano esplorando una serie di possibili collaborazioni con piattaforme di gaming e Metaverse.

Secondo la nota, la vendita da parte di Dolce e Gabbana di 9 Nft per 5,7 milioni di dollari, benché di piccola entità, sottolinea l'enorme potenziale dei beni virtuali ed ibridi nei prossimi anni.

"Ci aspettiamo che l'intero settore tragga beneficio dall'avvento di Metaverse, ma crediamo che i marchi "soft-luxury" (pret-a-porter, pelletteria, scarpe) siano particolarmente ben posizionati rispetto ai brand "hard-luxury" (gioielleria ed orologi)", si legge nella nota.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Roma Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli