Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.363,02
    -153,44 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,06 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,59 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,81
    +0,19 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    35.611,33
    +79,77 (+0,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    955,03
    +5,13 (+0,54%)
     
  • Oro

    1.812,50
    -18,70 (-1,02%)
     
  • EUR/USD

    1,1872
    -0,0024 (-0,20%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,30
    -27,47 (-0,67%)
     
  • EUR/GBP

    0,8534
    +0,0018 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0739
    -0,0026 (-0,25%)
     
  • EUR/CAD

    1,4790
    +0,0001 (+0,00%)
     

Nissan punta su 'Rinascimento' Gb con impianto batterie, nuovo modello

·1 minuto per la lettura
Un operaio in tuta protettiva al lavoro presso lo stabilimento Nissan a Sunderland

di Guy Faulconbridge e Paul Sandle

SUNDERLAND, Inghilterra (Reuters) - Nissan Motor punta sulla Gran Bretagna per stimolare il futuro elettrico europeo del gruppo, stanziando 1,4 miliardi di dollari insieme a un partner cinese per costruire un grande impianto per la produzione di batterie per 100.000 veicoli l'anno, anche per un nuovo modello crossover.

Alle prese con il più profondo cambiamento tecnologico in oltre un secolo, i giganti del settore automobilistico stanno cercando di assicurare una fornitura di batterie vicina ai loro stabilimenti, dove produrranno i nuovi veicoli elettrici del futuro, più ecologicamente sostenibili.

Nissan ha descritto il sostegno alla costruzione dell'impianto da 9 gigawatt all'ora (GWh) come dimostrazione del ringiovanimento del settore automobilistico britannico, che da cinque anni è alle prese con i timori per un potenziale divario con il resto del mercato europeo a causa di Brexit.

"Questo progetto è la dimostrazione della rinascita del settore auto britannico", ha detto Ashwani Gupta, direttore operativo Nissan, parlando alla stampa presso lo stabilimento di Sunderland, che esporterà il 70% dei veicoli prodotti nell'Unione europea.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Roma Francesca Piscioneri, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli