Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.470,63
    -1.281,73 (-6,49%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8622
    +0,0015 (+0,17%)
     
  • EUR/CHF

    1,0003
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Norvegia, maggior rialzo tassi ultimi 20 anni

L'edificio della banca centrale norvegese ad Oslo

OSLO (Reuters) - La banca centrale norvegese ha aumentato il tasso d'interesse di riferimento di 50 punti base, il maggiore aumento dal 2002 e il doppio di quanto previsto dalla maggior parte degli economisti, prevedendo nuovi incrementi ad agosto nel tentativo di controllare l'inflazione.

Il comitato di politica monetaria della Norges Bank ha alzato il tasso sui depositi a vista dallo 0,75% all'1,25%, superando la propria previsione di marzo di un aumento all'1,0%.

"Sulla base dell'attuale valutazione del comitato delle prospettive e dell'equilibrio dei rischi, è molto probabile che il tasso di politica monetaria venga ulteriormente aumentato all'1,5% ad agosto", ha detto il governatore Ida Wolden Bache in un comunicato.

"Un aumento più rapido dei tassi ora ridurrà il rischio che l'inflazione rimanga elevata e la necessità di un inasprimento della politica monetaria più avanti", ha aggiunto.

Dei 20 economisti interpellati da Reuters prima dell'annuncio di oggi, 14 avevano previsto che la Norges Bank avrebbe aumentato i tassi di 25 punti base, mentre sei avevano detto che un aumento di 50 punti base all'1,25% sarebbe stato lo scenario più probabile.

La corona, la valuta norvegese, ha fatto registrare una crescita a 10,47 contro l'euro alle 11,30 da 10,51 poco prima dell'annuncio dei tassi.

La banca centrale ha previsto che il tasso di riferimento potrebbe salire al 3% entro la metà del 2023, dopo aver indicato in precedenza un tasso del 2,5% entro la fine dello stesso anno.

Torbjoern Isaksson, capo analista di Nordea Markets in Svezia, ha twittato: "Questo sottolinea quanto le banche centrali siano stressate dall'inflazione".

La Norges Bank ha tagliato le proprie previsioni di crescita per l'economia norvegese continentale, che esclude la produzione di petrolio e gas, al 3,5% per il 2022 dal 4,1% visto a marzo.

La banca centrale ha alzato le previsioni sulla core inflation per il 2022 al 3,2% dal 2,5% e ha alzato la previsione per il 2023 al 3,3% dal 2,4% di tre mesi fa, puntando a una core inflation del 2,0% nel tempo.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli