Italia markets close in 1 hour 22 minutes
  • FTSE MIB

    24.251,16
    -147,25 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    33.880,57
    +64,67 (+0,19%)
     
  • Nasdaq

    13.929,55
    +111,14 (+0,80%)
     
  • Nikkei 225

    29.020,63
    -167,54 (-0,57%)
     
  • Petrolio

    61,72
    +0,29 (+0,47%)
     
  • BTC-EUR

    40.775,59
    -5.055,43 (-11,03%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.117,76
    -6,13 (-0,55%)
     
  • Oro

    1.781,80
    -0,20 (-0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,2066
    +0,0048 (+0,40%)
     
  • S&P 500

    4.156,24
    +21,26 (+0,51%)
     
  • HANG SENG

    29.078,75
    +323,41 (+1,12%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.989,66
    -25,14 (-0,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,8702
    +0,0024 (+0,28%)
     
  • EUR/CHF

    1,1049
    +0,0032 (+0,29%)
     
  • EUR/CAD

    1,5075
    +0,0053 (+0,35%)
     

Previsioni su Oro, Petrolio e Gas Naturale in attesa della Riunione dell’OPEC+

Alberto Ferrante
·3 minuto per la lettura

Dopo essersi contratto sensibilmente nella seduta precedente, nella giornata di ieri il prezzo dell’oro ha ripreso quota per riportarsi sopra i 1700 dollari, tentando di approcciare nuovamente la resistenza a 1730 dollari che aveva rappresentato il baricentro del trend di consolidamento in precedenza. Il greggio e il gas naturale sono rimasti più stabili.

Previsioni per il prezzo dell’Oro

Il prezzo dell’oro si è rafforzato approfittando come possibile del lieve ribasso del dollaro statunitense nel corso della giornata di ieri.

Il livello raggiunto nella mattinata di ieri era effettivamente preoccupante, perché si stava per raggiungere il minimo delle ultime tre settimane a 1676 dollari. Non è però certo che il rialzo di ieri abbia messo in sicurezza l’oro per il resto della settimana sopra quota 1700 dollari.

Nella seduta odierna, occorrerà continuare a monitorare l’andamento del dollaro statunitense e i diversi market movers di rilievo, oltre ai principali indicatori tecnici che suggeriscono una resistenza alquanto solida a 1750 dollari e un valore successivo a 1800 dollari, vicino all’attuale EMA a 200 giorni.

Alle ore 8:00 di oggi, l’oro si trova in rialzo del +1,74% a quota 1714 dollari.

Previsioni sul prezzo del petrolio greggio e del gas naturale

Mentre gli investitori e gli analisti attendono i risultati dell’incontro dei Paesi dell’OPEC+, il prezzo del petrolio greggio resta nel complesso stabile in queste ultime ore.

L’ipotesi più probabile è che il prezzo continui a mantenersi tra i 59 e i 63 dollari per il Wti e tra i 62 e i 65 dollari per il Brent, fino a nuove informazioni (o anche solide indiscrezioni) sulla decisione dell’OPEC+ in merito ai livelli di produzione.

Se l’OPEC+ deciderà di estendere i tagli anche per il mese di Aprile, è possibile che il prezzo del petrolio greggio continui a salire a buon ritmo, fino a sfiorare nuovamente i 65 dollari.

In caso contrario, il prezzo potrebbe crollare a un ritmo ancora più elevato, con un primo supporto principale fissato a 57 dollari per il Wti e a 60 dollari per il Brent.

Quanto al gas naturale, infine, l’obiettivo resta quello di 2,75 dollari ma il trend rialzista si è indebolito ed è più verosimile assistere a un consolidamento intorno ai 2,6 dollari.

La zona di ritracciamento si avvicina per il gas naturale, e si trova compresa tra quota 2,575 e 2,545, che rappresenta una soglia di potenziale supporto.

Il Calendario Economico della Settimana

Nella seduta di ieri, il FTSE MIB di Piazza Affari ha chiuso sostanzialmente in pareggio rispetto alla vigilia, dopo una seduta molto volatile che ha spinto gli altri principali indici europei in calo.

E’ stato il caso del CAC40 di Parigi, che ha contenuto le perdite sul finale cedendo il -0,34%, e dell’Ibex-35 di Madrid (-0,18%), mentre anche il DAX30 di Francoforte ha chiuso in pareggio.

Dopo i numerosi market movers di ieri, oggi si continua con le vendite al dettaglio in Germania e l’indice dei direttori agli acquisti del settore manifatturiero in Spagna, Germania, Francia e Italia, tutti attesi in lieve rialzo.

Nel pomeriggio italiano si attende anche l’aggiornamento sulle richieste di sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti e inizierà il meeting dell’OPEC+.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: