Italia markets close in 6 hours 17 minutes
  • FTSE MIB

    25.593,60
    +230,58 (+0,91%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,03 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,62 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.781,02
    +497,43 (+1,82%)
     
  • Petrolio

    73,14
    -0,81 (-1,10%)
     
  • BTC-EUR

    33.236,37
    -2.252,82 (-6,35%)
     
  • CMC Crypto 200

    961,88
    +11,98 (+1,26%)
     
  • Oro

    1.809,70
    -7,50 (-0,41%)
     
  • EUR/USD

    1,1888
    +0,0013 (+0,11%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    26.235,80
    +274,77 (+1,06%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.119,37
    +30,07 (+0,74%)
     
  • EUR/GBP

    0,8537
    +0,0001 (+0,02%)
     
  • EUR/CHF

    1,0762
    +0,0019 (+0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4817
    +0,0016 (+0,11%)
     

Puntare sulle più economiche azioni giapponesi e non su quelle cinesi: consigli

·2 minuto per la lettura

Negli ultimi mesi abbiamo scritto a più riprese delle opportunità offerte dal mercato economico e finanziario cinese, dove la ripresa economica è partita prima che nel resto del mondo e dove i nuovi piani di investimento pubblici e privati prospettano buoni risultati sul ritorno che essi avranno sul medio lungo periodo.

Tuttavia il prezzo dei titoli azionari cinesi sono cresciuti non poco nell’ultimo anno, tanto da aver presentato una situazione di rischio per gli investitori che si avvicinano soltanto adesso all’azionariato cinese. Acquistare titoli azionari costosi, infatti, da un lato chiede maggiore capitale per mettere nel portafoglio un numero sufficiente di azioni, e dall’altro lato espone al rischio di svalutazione delle stesse nel caso di correzioni del mercato.

Le azioni cinesi sono cresciute molto perché il Pil della Cina nel 2020 è stato l’unico ad aver chiuso in positivo, ma anche per le favorevoli notizie sulla guerra commerciale con gli USA. Tuttavia si teme che proprio quest’ultimo fattore abbia eccessivamente prezzato i titoli azionari cinesi, afferma un analista di Ethenea Independent Investors, come riportato dal Financialounge.

Ecco perché in questa fase potrebbe essere utile guardare al mercato finanziario nipponico, e ai titoli azionari presenti sulla Borsa di Tokyo dove il risparmiatore può trovare titoli a prezzi più bassi rispetto ai titoli quotati sulle borse cinesi.

Perché puntare sull’azionariato giapponese?

Sul piano della ripresa “post-pandemica”, il Giappone sconta vari ritardi rispetto al resto del mondo industrializzato. La campagna vaccinale in particolare è in forte ritardo.

Tuttavia le condizioni migliorano anche qui e, inoltre, c’è da considerare l’effetto positivo che potranno apportare le Olimpiadi all’economia del Paese, gli organizzatori hanno deciso che una piccola quota di spettatori potranno assistere alle competizioni.

In questo quadro di miglioramento economico, si inserisce la possibilità per l’investitore di esporsi al mercato nipponico acquistando quei titoli azionari prevalentemente ciclici e comunque favoriti dalla ripresa economica.

L’outlook generale sull’azionariato

Come suggerito non molto tempo fa anche dagli analisti di BlackRock, l’azionariato resta in territorio favorevole.

Le politiche di sostegno fiscale sono impostate per dare nuovi stimoli, la politica monetaria delle banche centrali non cambierà in modo così repentino e continuerà a sostenere la crescita.

Infine il miglioramento della situazione epidemiologica a livello globale, al netto di alcune battute di arresto, prosegue in particolare nel mondo occidentale ed industrializzato.

Tutti fattori che indicano un momento positivo per chi investe in azioni, anche se come scritto di recente non sono da trascurare dei momenti di volatilità anche elevata sui mercati finanziari che andranno monitorati attentamente.

 

Per conoscere tutti gli eventi economici del giorno e della settimana in Italia e all’estero, leggi il nostro Calendario Economico completo con tutti gli eventi in programma.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli