Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.095,00
    +29,90 (+0,12%)
     
  • Dow Jones

    31.261,90
    +8,80 (+0,03%)
     
  • Nasdaq

    11.354,62
    -33,88 (-0,30%)
     
  • Nikkei 225

    26.739,03
    +336,23 (+1,27%)
     
  • Petrolio

    110,35
    +0,07 (+0,06%)
     
  • BTC-EUR

    28.316,34
    +279,10 (+1,00%)
     
  • CMC Crypto 200

    650,34
    -23,03 (-3,42%)
     
  • Oro

    1.845,10
    +3,00 (+0,16%)
     
  • EUR/USD

    1,0567
    -0,0020 (-0,19%)
     
  • S&P 500

    3.901,36
    +0,57 (+0,01%)
     
  • HANG SENG

    20.717,24
    +596,54 (+2,96%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.657,03
    +16,48 (+0,45%)
     
  • EUR/GBP

    0,8459
    -0,0022 (-0,26%)
     
  • EUR/CHF

    1,0294
    +0,0000 (+0,00%)
     
  • EUR/CAD

    1,3559
    -0,0009 (-0,07%)
     

Quando Ethereum Ritornerà sopra i 3.000 $?

Il prezzo di Ethereum, insieme al settore delle criptovalute, ha avuto a partire dal mese di febbraio un andamento pressoché simile all’azionario statunitense, sia al rialzo ma soprattutto al ribasso. Detto questo, in questi mesi si è assistito ad un incremento di acquisti di ETH da parte delle cosiddette balene, ovviamente in correlazione col comparto azionario; inoltre, in un giorno particolare, mercoledì 27 aprile, si è registrato un aumento considerevole di movimenti di Ethereum da parte degli istituzionali stimanti in 85.000 ETH in un solo giorno.

Comunque, non è stata la prima volta che ETH ha mostrato un stretta relazione con il mercato azionario. Difatti, l’altcoin e l’S&P 500 (l’indice azionario più correlato al momento) sono crollati alla stessa maniera il 31 marzo, e hanno ricominciato a crescere dopo il 1° aprile.

Altra freccia nell’arco del rialzo di Ethereum grazie agli NFT?

Il 2021 è stato l’anno del boom degli NFT (Non-Fungible Token) che tuttavia in questo inizio 2022 sta portando a forti ribattiti e analisi all’interno della comunità del settore delle criptovalute. Sono investimenti di tipo disruptive oppure una moda passeggera?

Secondo le statistiche di Messari Research (team di esperti in cripto economia) non ci sono dubbi su chi detiene il monopolio sugli NFT. Ethereum è il re incontrastato del mondo NFT, registrando circa 8,5 miliardi di dollari di volume durante il primo trimestre del 2022. Record avvenuto dopo un forte aumento di player, aumento di poco superiore al 50% negli ultimi 90 giorni, da Solana, Ronin, Avalanche, Flow e Polygon.

Detto questo, al momento ETH detiene circa l’84% del volume NFT, secondo Messari Research.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Ethereum

Al momento della scrittura il prezzo di ETH quota 2.868,41 $, in ribasso del 2,6%.

Dopo che l’ultimo rally ha portato il prezzo di Ethereum quasi a ridosso dei 3.600 $, non riuscendo però a consolidarsi sopra il livello annuale 3.281,52 $. Ad inizio settimana la crypto ha riportato un rimbalzo sopra il livello annuale 2.791,52 $, confermato dalle ultime giornate positive e da qui ETH potrebbe iniziare un’interessante movimento rialzista il cui primo obiettivo è il livello psicologico dei 3.000 $. L’obiettivo di breve/medio termine invece è rappresentato dal livello annuale 3.887,80 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli