Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    48.383,34
    +1.931,75 (+4,16%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2168
    +0,0100 (+0,83%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8694
    +0,0012 (+0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4751
    +0,0088 (+0,60%)
     

Rete unica, interlocuzione più semplice con Open Fiber a guida Cdp - Gubitosi (Tim)

·1 minuto per la lettura
L'amministratore delegato di Tim Luigi Gubitosi durante una conferenza stampa

MILANO (Reuters) - L'incremento da parte di Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) in Open Fiber dovrebbe facilitare i negoziati per l'eventuale integrazione con gli asset di rete fissa di Telecom Italia.

Lo ha detto ai giornalisti a margine di un evento a Trento l'amministratore delegato di Tim Luigi Gubitosi, come confermato da un portavoce.

"Crediamo si tratti di una cosa positiva, l'interlocuzione sulla rete unica a questo punto sarà più semplice", ha detto Gubitosi. "Quanto avvenuto nelle scorse ore semplifica il quadro, ora c'è un unico interlocutore, con cui c'è un buon dialogo", ha aggiunto.

Venerdì Enel ha annunciato un accordo in base al quale cederà il 10% di Open Fiber a Cdp, che salirà così al 60% del capitale, mentre il fondo australiano Macquarie rileverà il restante 40% in mano alla utility.

(Elvira Pollina, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)